Ultimo aggiornamento alle 21:27
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

cronaca

Omicidio a Botricello, giovane uccide il padre a coltellate – FOTO

La vittima è un muratore di 52 anni, Francesco Cosco. A colpirlo con un’arma da taglio è stato il figlio di 23 anni, Alessio

Pubblicato il: 27/11/2023 – 14:51
Omicidio a Botricello, giovane uccide il padre a coltellate – FOTO

BOTRICELLO Ha ucciso il padre a coltellate nel corso di un diverbio. E’ accaduto a Botricello, centro della costa ionica del Catanzarese. La vittima è un muratore di 52 anni, Francesco Cosco. A colpirlo con un’arma da taglio è stato il figlio di 23 anni, Alessio, con problemi psicologici. L’omicidio è avvenuto nell’abitazione dove viveva la famiglia e dove, in quel momento, pare si trovassero solo padre e figlio. Il primo a giungere sul posto è stato il medico di famiglia, allertato pare da un congiunto. In pochi minuti sono intervenuti un’ambulanza del 118 e diverse pattuglie dei carabinieri della Compagnia di Sellia Marina e della Stazione di Botricello.

Sul posto è arrivato anche l’elisoccorso, ma è stato fatto rientrare in sede dal momento che per l’uomo non c’è stato nulla da fare. La tragedia ha scosso l’intera cittadina, dove la famiglia è molto nota e stimata. Sono in corso indagini sulle cause che hanno potuto portare all’omicidio.

La ricostruzione

Al momento dell’accoltellamento, secondo quanto ricostruito dagli investigatori, erano soli in casa Francesco Cosco, muratore, e il figlio Alessio, ragazzo in cura per problemi psichici, attualmente disoccupato. La lite è esplosa nella tarda mattinata ed è degenerata con un fendente mortale al petto che il ragazzo avrebbe inferto al genitore. Vista la copiosa quantità di sangue che gli inquirenti hanno trovato sulla scena del crimine, probabilmente sarà necessario verificare che non siano stati inferti altri colpi. Sembrerebbe che il ragazzo, dopo l’accoltellamento, si sia recato dal medico di famiglia a chiedere soccorso per il padre. Ma sulle dinamiche dell’accaduto sono ancora aperte le indagini di carabinieri e Procura di Catanzaro . Sul posto sono accorsi i parenti che abitano nel palazzo e sono stati allertati i carabinieri della Compagnia di Sellia Marina e della Stazione di Botricello, che stanno conducendo le indagini, il 118 e l’elisoccorso. Inutili i soccorsi che hanno potuto solo constatare il decesso del 52enne. 

Il sindaco Puccio: «Profondamente scossi»

«Siamo profondamente scossi – è stato il commento del sindaco di Botricello Saverio Puccio – per una tragedia che non avremmo mai potuto immaginare. Non ci sono parole per descrivere una tragedia simile, considerato che la famiglia Cosco ha sempre seguito il figlio, cercando di accudirlo in ogni modo. Siamo tutti vicini ai congiunti. La famiglia è molto nota in paese, Francesco ha sempre lavorato come muratore, mentre il figlio soffreva di alcuni disturbi e, da quello che risulta, era regolarmente seguito. Purtroppo, non si è riuscita ad evitare una tragedia immane».  

In aggiornamento

Il Corriere della Calabria è anche su WhatsApp. Basta cliccare qui per iscriverti al canale ed essere sempre aggiornato.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x