Ultimo aggiornamento alle 23:15
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

consiglio regionale

Arriva il “tagliando” (anticipato): verso la conferma di tutto l’ufficio di presidenza

Domani la seduta dell’assemblea. Prima di entrare in aula la maggioranza farà il punto ma la quadra è stata trovata. Anche per le commissioni

Pubblicato il: 06/02/2024 – 16:12
Arriva il “tagliando” (anticipato): verso la conferma di tutto l’ufficio di presidenza

REGGIO CALABRIA Un punto prima della seduta, giusto per appianare le ultime questioni se mai dovessero essercene ancora. Domani sarà realtà il “tagliando” di metà legislatura, anticipato rispetto alla scadenza “naturale” di maggio per non farlo coincidere con le elezioni europee e amministrative. Il Consiglio regionale per il rinnovo – in realtà la conferma – dell’Ufficio di presidenza è convocato per le ore 11: un’oretta prima – dicono fonti del centrodestra – la maggioranza si incontrerà, compreso il presidente della Regione Roberto Occhiuto e il presidente di Palazzo Campanella Filippo Mancuso, per definire gli ultimi dettagli. Non sono annunciate novità, alla vigilia, né tensioni perché la quadratura del cerchio è stata raggiunta, con l’input e la regia del governatore Occhiuto, garante degli equilibri della maggioranza. Nelle scorse settimane alle prime interlocuzioni non erano mancate rivendicazioni – a esempio Fratelli d’Italia che avrebbe chiesto la vicepresidenza del Consiglio o Azione che avrebbe chiesto segnali di attenzione – ma il tutto sarebbe rientrato e ricondotto a sintesi, non solo l’ufficio di presidenza ma anche le presidenze di commissione, che saranno definite (e confermate) secondo prassi nel giro di una settimana dopo il Consiglio. Si va dunque verso la riconferma di Filippo Mancuso, della Lega (come già anticipato dal Corriere della Calabria), alla presidenza, di Pierluigi Caputo, di Forza Azzurri, alla vicepresidenza, e di Salvatore Cirillo, ora di Forza Italia, alla segreteria. Anche le due caselle spettanti all’opposizione dovrebbero essere confermate nelle figure dei democrat Franco Iacucci ed Ernesto Alecci: nei giorni scorsi il Pd aveva minacciato una dura presa di posizione contestando l’anticipo del “tagliando”, ritenuto una forzatura, e i motivi addotti dal centrodestra, ma i numeri sono quelli che sono e il rischio di restare “scottati” nella votazione è concreto e questa linea oltranzista sarebbe al momento al centro di valutazione tra i dem e sarebbe destinata a rientrare.

Come si vota

L’ordine del giorno domani reca dunque quattro punti: la presa d’atto delle dimissioni di Mancuso, Caputo e Cirillo, e quindi l’elezione del presidente del Consiglio regionale, dei due vicepresidenti e dei due consiglieri segretari-questori del Consiglio regionale. Il voto è regolato dall’articolo 20 dello Statuto, che recita: «Il presidente è eletto a maggioranza dei due terzi dei componenti del Consiglio. Se dopo due scrutini nessun candidato ottiene la maggioranza richiesta, nel terzo, da tenersi nel giorno successivo, è sufficiente la maggioranza dei voti dei consiglieri regionali. Qualora nella terza votazione nessuno abbia riportato la maggioranza richiesta, si procede, nello stesso giorno, al ballottaggio fra i due candidati che hanno ottenuto nel precedente scrutinio il maggior numero dei voti e viene proclamato eletto quello che consegue la maggioranza dei voti. A parità di voti è eletto o entra in ballottaggio il più anziano di età. Per l’elezione dei due vicepresidenti e dei due segretari-questori, i consiglieri regionali votano per un solo nome. Sono eletti coloro che ottengono il maggior numero di voti e, a parità di voti, i più anziani di età». (a. cant.)

Il Corriere della Calabria è anche su WhatsApp. Basta cliccare qui per iscriverti al canale ed essere sempre aggiornato

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x