Ultimo aggiornamento alle 15:18
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 4 minuti
Cambia colore:
 

l’iniziativa

Pensioni di invalidità, così l’Inps Calabria si avvicina alle fasce deboli della popolazione

In Cittadella la cerimonia per il conferimento all’istituto del Premio Eccellenze del 2023 per un progetto in sinergia con la Regione

Pubblicato il: 08/04/2024 – 13:31
Pensioni di invalidità, così l’Inps Calabria si avvicina alle fasce deboli della popolazione

CATANZARO «Per aver avviato le attività di accertamento sanitario per l’Invalidità civile in luoghi più prossimi alle maggiori concentrazioni della domanda, in aree svantaggiate dal punto di vista logistico, dei trasporti pubblici e delle infrastrutture viarie, a beneficio dei soggetti richiedenti, caratterizzati da condizioni di fragilità». È questa la motivazione che ha portato al conferimento del Premio Eccellenze Inps 2023 alla Direzione regionale Calabria dell’istituto di previdenza per il progetto di “Decentramento del servizio di accertamento di invalidità civile”, progetto nato da una convenzione tra l’Inps e il Servizio sanitario regionale, sottoscritta in Calabria ben prima di altre realtà del Paese e che ha consentito di colmare i ritardi che, anche in tale ambito, vedevano la nostra regione tra le ultime in Italia.  Il conferimento del premio è stato ufficializzato in una conferenza stampa in Cittadella alla quale hanno partecipato il direttore regionale dell’Inps Giuseppe Greco, il presidente della Regione e commissario della sanità calabrese Roberto Occhiuto, e i sindaci di Diamante e di Caulonia, rispettivamente Ernesto Magorno e Francesco Cagliuso, in rappresentanza delle amministrazioni comunali che hanno condiviso l’iniziativa mettendo a disposizione i locali per il servizio attraverso la riattivazione di spazi ambulatoriali.

I dati

A testimoniare la virtuosità della Calabria i dati citati in conferenza stampa. «Nel 2023 con oltre 132mila prime visite in convenzione e più di 43 mila revisioni (+7,4%), la Calabria – è stato evidenziato – ha ottenuto una elevata performance, associando a tale produttività altrettanto rilevanti livelli di qualità del servizio e un’attenzione particolare all’utenza interessata. L’intero processo dell’invalidità civile ha fatto registrare dati di rilievo anche in relazione ai tempi di prima visita, con una media nel 2023 di soli 60 giorni intercorrenti tra la data della richiesta di prestazione e l’erogazione delle prestazioni spettanti. Ulteriore dato che merita evidenza, inoltre, è il +4,29% di scostamento budget sull’indicatore di qualità delle pensioni di invalidità civile che anche qui colloca la Calabria al primo posto nel 2023. Nel dettaglio dell’attività di decentramento, inoltre, sono state circa 1.500 le visite effettuate nell’ambulatorio di Diamante nell’intero anno, 1.200 quelle a Palmi (periodo aprile-dicembre 2023) e oltre 300 quelle effettuate a Caulonia (periodo luglio-dicembre 2023)».

Le dichiarazioni

«Quando ho scelto di governare la Calabria – ha esordito Occhiuto – l’ho fatto perché ritenevo fosse complicato, ma ritenevo fosse possibile dimostrare che questa regione può essere ben governata. Sono molto contento perché anche altre strutture della pubblica amministrazione hanno a volte delle autentiche eccellenze, mi riferisco per esempio all’Inps, appena insediato mi è stato detto che c’era questa possibilità, anche la Calabria purtroppo in passato si segnalava come una regione poco virtuosa, abbiamo attivato una forma di collaborazione che per la verità nell’Inps un eccellente protagonista insieme alle amministrazioni comunali coinvolte e abbiamo dimostrato al paese che anche la Calabria appunto può essere una regione eccellente quando la pubblica amministrazione si mette insieme per realizzare servizi utili per i cittadini. Greco ha voluto evidenziare il fatto che «quando si ha l’intenzione di farle le cose anche in una materia come la sanità che ha sempre visto la Calabria fanalino di coda a livello nazionale, e c’è l’impegno di tutti e un’integrazione virtuosa come quella che c’è stata fra Comuni, Regione e Inps allora i risultati si possono ottenere e soprattutto si ottengono risultati non solo buoni ma addirittura eccellenti. Il premio ci è stato conferito in virtù del fatto che abbiamo prestato un’attenzione particolare che non era indicata negli obiettivi, ma che noi abbiamo insistentemente voluto realizzare proprio per andare incontro a quelle fasce di popolazione sicuramente deboli, perché – ha aggiunto il direttore regionale dell’Inps – chi si sottopone a visita medica per invalidità civile ha difficoltà anche negli spostamenti, quindi fare in modo che il servizio di accertamento fosse un servizio di prossimità dato in corrispondenza della loro residenza piuttosto che fare spostare queste persone con i disagi che ne derivano. Ripeto, bisogna mettere in evidenza che le sinergie messe in campo hanno consentito di realizzare tutto questo. Si tratta anche di un principio di trasparenza, tutto sommato». A sua volta Magorno ha rimarcato il fatto che «i territori devono essere sempre più valorizzati, e bisogna sottolineare queste sinergie che sono necessarie. Ringrazio tutti, anche il precedente presidente dell’Inps Tridico che ha messo in campo un istituto nuovo, il direttore Greco, e il presidente Occhiuto, che sta facendo un ottimo lavoro. Certo le distanze da recuperare sono ancora tanti ma si stanno mettendo in campo alcune misure che testimoniano buona volontà e capacità». Secondo Cagliuso «questa sinergia ha rappresentato una scelta vincente soprattutto per i nostri territori». (c. a.)

Il Corriere della Calabria è anche su WhatsApp. Basta cliccare qui per iscriverti al canale ed essere sempre aggiornato

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x