Ultimo aggiornamento alle 20:00
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

il caso

‘Ndrangheta, villa confiscata al boss Iaria: a vuoto il quarto bando

L’immobile nel comune di Cuorgnè, nel Torinese, resta senza gestore

Pubblicato il: 17/04/2024 – 13:21
‘Ndrangheta, villa confiscata al boss Iaria: a vuoto il quarto bando

TORINO Nessuna offerta valida neanche per il quarto bando di gara relativo all’assegnazione della villa che fu del boss Giovanni Iaria a Cuorgnè, nel Torinese. L’immobile di via Salgari, confiscato alla ‘ndrangheta, resta senza gestore. L’unica offerta pervenuta in Comune, dalla Unadv Ets, l’Unione nazionale associazioni di volontariato e protezione civile, era priva di alcuni requisiti necessari. In particolare uno: la fidejussione bancaria o assicurativa da 50mila euro richiesta per coprire la quota di cofinanziamento del progetto. Nei dieci giorni di tempo che la commissione ha concesso all’associazione per trovare una soluzione non si è concretizzato nulla e i documenti mancanti non sono stati consegnati in municipio.

Il Corriere della Calabria è anche su Whatsapp. Basta cliccare qui per iscriverti al canale ed essere sempre aggiornato

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x