Ultimo aggiornamento alle 2:03
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

l’intervista

Paolo Barilla: «Dieta Mediterranea grande patrimonio per il nostro futuro»

Parla al Corriere della Calabria, il vicepresidente di “Mediterranea”. Il progetto lanciato nello stand di Confagricoltura a Cibus

Pubblicato il: 07/05/2024 – 17:07
Paolo Barilla: «Dieta Mediterranea grande patrimonio per il nostro futuro»

PARMA Se dici Dieta Mediterranea, il riferimento è al patrimonio dell’umanità made in Calabria. Da oggi, Mediterranea, è anche il nome scelto per il progetto presentato oggi a Cibus, a Parma, da Massimiliano Giansanti. Il presidente di Confagricoltura, insieme ai ministri Adolfo Urso e Francesco Lollobrigida, ha illustrato mission e vision dell’ambizioso progetto (leggi qui). Accanto a lui, il vicepresidente Paolo Barilla. Che ricopre la carica di presidente di Unionfood. «Dieta nel senso di un buon cibo, una cosa che si apprezza e si può apprezzare tutti i giorni. Grande patrimonio che deriva dal passato e grandissima fortuna anche per il nostro futuro», dice Barilla al Corriere della Calabria. «Oggi bisogna affrontare i grandi temi dello scenario internazionale che sarà sempre complesso e in questo bisogna rinforzare i rapporti fra l’agricoltura, l’industria e gli operatori», sostiene il vicepresidente di “Mediterranea” che «nasce esattamente con l’intento di scambiarci informazioni, di lavorare insieme, di avere piattaforme comuni e di far sì che l’agricoltura e l’industria riescano ad applicare tutte quelle buone pratiche di miglioramento che contraddistinguono e devono contraddistinguere i prodotti del nostro paese in futuro». Ieri il Consiglio dei Ministri ha dato il via libera al Dl Agricoltura. Sono tante le sfide da cogliere. Qual è la priorità? «Bisogna fare tante cose fatte bene, per cui c’è il gusto e bisogna tutelarlo. Noi amiamo mangiare bene e vogliamo conquistare le persone in giro per il mondo attraverso la buona tavola. Poi c’è la nutrizione, la salute e l’ambiente. Se mi chiede qual è la più importante? Le rispondo tutte. Ma per farle tutte dobbiamo collaborare con tante figure professionali che ci aiutino a sintetizzarle in un solo prodotto».
(redazione@corrierecal.it)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x