Ultimo aggiornamento alle 23:07
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

il caso

Carabinieri aggrediti, il figlio del deputato Antoniozzi patteggia la pena

L’episodio lo scorso aprile: i militari aggrediti dopo l’alt a bordo del suv

Pubblicato il: 22/05/2024 – 10:24
Carabinieri aggrediti, il figlio del deputato Antoniozzi patteggia la pena

ROMA «Vi faccio fare una brutta fine, conosco il Questore di Roma». E ancora: «Domani vi troverete senza lavoro, vi faccio licenziare, non sapete chi sono io».  A pronunciarle sarebbe stato il mese scorso il figlio del parlamentare di Fratelli d’Italia, Alfredo Antoniozzi, aggredendo i militari dell’Arma che hanno osato fermarlo mentre sfrecciava a bordo di un Range Rover Evoque tra le vie del centro storico di Roma. Come riporta l’edizione romana di Repubblica, infatti, l’episodio sarebbe avvenuto il 18 aprile scorso in via Vittorio Emanuele II. Il 21enne Tancredi era insieme ad un coetaneo quando i carabinieri lo hanno fermato perché guidava «a velocità sostenuta e con manovre pericolose per la pubblica incolumità, in particolare delle persone presenti». Antoniozzi, condendo tutto con epiteti irripetibili, avrebbe sfoderato parentele e conoscenze importanti. Il coetaneo si sarebbe scagliato contro un carabiniere spingendolo per terra e prendendolo a calci – scrive ancora Repubblica – mentre Antoniozzi avrebbe fatto cadere l’altro militare. Da qui le accuse del pubblico ministero Mauro Masnaghetti e il patteggiamento della pena.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x