Catanzaro Cosenza Cronaca

«Gamberoni, champagne e vacanza in Valle d’Aosta per aggiustare la sentenza di Tursi Prato»

Nelle carte della Procura di Salerno gli scambi di denari e cibo tra l’ex digirente dell’Asp di Cosenza e il magistrato della Corte d’Appello. Incontri nell’androne dell’abitazione del giudice e «forniture di pesci» in arrivo alla Commissione tributaria. «L’amico tuo è amico mio, causa vinta al mille per mille»

Leggi tutto

Pagina 1 di 1

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto