Ultimo aggiornamento alle 23:09
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Talarico: «No alla parziale soppressione delle Province»

Con una lettera al presidente del Senato, Renato Schifani, e della Camera, Gianfranco Fini, il presidente del consiglio regionale calabrese, Franco Talarico, fa un appello ai presidenti dei due ram…

Pubblicato il: 25/08/2011 – 17:41
Talarico: «No alla parziale soppressione delle Province»

Con una lettera al presidente del Senato, Renato Schifani, e della Camera, Gianfranco Fini, il presidente del consiglio regionale calabrese, Franco Talarico, fa un appello ai presidenti dei due rami del Parlamento, perché nella discussione sull`abolizione parziale degli enti locali intermedi e dei piccoli comuni, tutelino gli interessi della Calabria, in particolare delle Province di Vibo Valentia e Crotone. «Non risponde a nessuna logica economico-sociale – afferma Talarico – il criterio sulla superficie e sul numero di abitanti, che sopprimerebbe storie e tradizioni, senza vantaggi dimostrabili. Noi siamo, con chiarezza e per convinzione per eliminare tutte le Province italiane, nell`ottica di una riforma lungimirante e innovativa, capace di realizzare risparmi consistenti, da impiegare, auspicabilmente, in direzione di interventi di solidarietà, di sostegno alle famiglie e di risoluzioni utili all`aumento dell`occupazione giovanile e ad incrementare la ricerca scientifica e l`innovazione, soprattutto a livello territoriale».
«Ogni altro criterio – scrive il presidente dell`assemblea di Palazzo Campanella – che tra l`altro avrebbe bisogno di verifiche e di dati statistici certi e non di deprecabili compromessi che assumono il senso di significati furbeschi, come quelli tendenti a far restare fuori dall`eventuale abolizione questa o quella provincia, non possono essere accettabili e prenderebbero la forma e la sostanza di decisioni scaturite da atteggiamenti ed esercizi di vecchia e discriminante politica. I criteri da adottare, se equi, riteniamo che debbono essere indirizzati a rivedere le inefficienze, dovunque esse siano, a livello nazionale o locale. Ogni soluzione parziale e discriminatoria – conclude Talarico – incontrerebbe la nostra ferma contrarietà e opposizione, attraverso tutti gli strumenti giuridico – legislativi possibili, da intraprendere anche insieme ad altre Regioni».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb