Ultimo aggiornamento alle 13:23
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Jazz e sapori s`incontrano ai piedi del Pollino

ALTOMONTE Si avvia verso la conclusione il 10° Peperoncino Jazz Festival, dopo due mesi di intenso tour, nel corso del quale l’evento musicale più piccante d’Italia, nella sua ormai consolidata for…

Pubblicato il: 07/09/2011 – 19:02
Jazz e sapori s`incontrano ai piedi del Pollino

ALTOMONTE Si avvia verso la conclusione il 10° Peperoncino Jazz Festival, dopo due mesi di intenso tour, nel corso del quale l’evento musicale più piccante d’Italia, nella sua ormai consolidata formula di rassegna itinerante (che ha visto tutti i concerti ambientati in location di grandissimo fascino, caratterizzati anche da abbinamenti enogastronomici di grande qualità e arricchiti da altri eventi culturali correlati) ha registrato il tutto esaurito ad ogni tappa, coinvolgendo ben 26 località del Cosentino e le 4 località delle altre province calabresi scelte dal direttore artistico Sergio Gimigliano per ospitare le relative tappe del circuito regionale del “Calabria Jazz”.
La penultima tappa dell’evento, in programma giovedì 8 settembre alle 21.30 nel centro storico di Altomonte, rinnova, per il secondo anno consecutivo, l’importante joint-venture tra il festival organizzato dall’Associazione culturale Picanto e il “Di…vino Jazz”, evento diretto artisticamente da Francesco Gallavotti la cui 8ª edizione si svolge nel territorio  di uno dei “Borghi più belli d’Italia” da mercoledì 7 a domenica 11 settembre.
Pretesto della collaborazione tra i due festival e per la realizzazione di questa grandissima serata di jazz, la presentazione, in anteprima nazionale, del cd “The Cole Porter songbook”, omaggio alla grande musica dell’indimenticabile compositore statunitense appena uscito per la prestigiosa etichetta discografica Picanto Records, a firma di due indiscussi talenti del jazz italiano: Walter Ricci e Daniele Scannapieco.
Sul palco allestito in piazza Santa Maria della Consolazione, Walter Ricci (accostato da molti a Michael Bublè ma con una padronanza vocale degna della grande tradizione dei crooners d’oltre Oceano) e Daniele Scannapieco (senza uno dei migliori sassofonisti italiani, collaboratore di artisti del calibro di Dee Dee Bridgewater, Henry Salvador, Joe Lavano, Gregory Hutchinson, Mario Biondi e Nicola Conte) si esibiranno supportati dal portentoso pianista Michele Di Martino e dalla solida sezione ritmica formata da Tommaso Scannapieco (contrabbasso) e Giampiero Virtuoso (batteria).
La serata, nata dalla collaborazione dei due festival calabresi e ad ingresso libero, terminerà all’insegna dell’enogastronomia, con la degustazione dei migliori vini calabresi e di leccornie gastronomiche del territorio.
Dopo la tappa altomontese, il lungo tour musicale e culturale tracciato dalla decima edizione del Peperoncino Jazz Festival si concluderà lunedì 12 settembre a Rende con il concerto del trio di Roberto Gatto che, contestualmente, aprirà ufficialmente il “Settembre rendese”.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb