Ultimo aggiornamento alle 22:20
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 5 minuti
Cambia colore:
 

Non solo gospel: il Natale in Calabria è rock (e altro…)

Due settimane di musica in giro per la Calabria. Se l`austerity fa tramontare definitivamente l`era del concertone in piazza nei capoluoghi, da Natale all`epifania passando per San Silvestro le cit…

Pubblicato il: 23/12/2011 – 17:50
Non solo gospel: il Natale in Calabria è rock (e altro…)

Due settimane di musica in giro per la Calabria. Se l`austerity fa tramontare definitivamente l`era del concertone in piazza nei capoluoghi, da Natale all`epifania passando per San Silvestro le città pullulano di micro-eventi. Dalla musica indipendente alla sinfonica, passando per l’arte di strada e l`immancabile gospel. Breve guida delle serate da non perdere, provincia per provincia.

CATANZARO
Buoni nomi tra capoluogo e provincia: il 28 a Gimigliano Eugenio Bennato e all’auditorium Casalinuovo Franco Califano. Tra le altre date offerte dalla Provincia, da segnalare Giuliano Palma (il 4 gennaio al Grandinetti di Lamezia) e Goran Bregovic (il 5 in piazza Prefettura).

LAMEZIA TERME
Nella città della Piana ritorna “Enjoy Lamezia”, la rassegna di musica nuova e indipendente organizzata dal Comune. Dopo la positiva esperienza della stagione estiva con le esibizioni di Frankie Hi-Nrg Mc, Co`sang, Le Luci della centrale elettrica e le band locali (Dissidio, Maieutica, Fairy Circle e Kele di Grankio), continua l`esperimento musicale con una winter session proprio nel periodo delle vacanze natalizie. Sono tre le date, per altrettanti nomi di grande risonanza all`interno della scena musicale italiana, che caratterizzano il festival: archiviato il live di Dente il 23, i prossimi appuntamenti saranno mercoledì 28 con The Zen Circus e giovedì 5 gennaio 2012 con Paolo Benvegnù. Per tutto il periodo festivo a Lamezia il teatro di strada dal centro ai quartieri più periferici (San Pietro Lametino e Sant’Eufemia), mentre per il 29 dicembre è prevista un`appendice del Lamezia jazz festival: il live di Gegè Telesforo, il cui incasso sarà devoluto all`associazione Fare del bene. Per la notte di San Silvestro è confermato il “dance village” di Studio 54 network su corso Numistrano. Il concerto di Capodanno, invece, vedrà l’orchestra giovanile di fiati “Ragone” di Laureana di Borrello al Grandinetti con “Chi banda non sbanda”.

REGGIO, VIBO E CROTONE
A Reggio, accanto ai classici mercatini e artisti di strada per le vie del centro, non mancherà la musica dal vivo: al Vintage music club, infatti, la bella rassegna del giovedì (dopo il folk dei Fjelds e il rock psichedelico di The out key hole) il 29 propone il cold-wave dei Soviet Soviet e, a seguire, un dj set. Inizio alle 22,30, ingresso libero.
Anche a Vibo e Crotone l`atmosfera natalizia è assicurata dai mercatini, ma nella città pitagorica dal 28 al 30 dicembre per le vie del centro propone la mostra d`arte “Il percorso dei sensi”, mentre il 28 si esibirà la banda musicale Città di Crotone.

COSENZA
A Cosenza (dove per il San Silvestro in piazza si parla della coppia Adriano Pappalardo-Demo Morselli) sarà il trionfo dei concerti rock. Nei locali più che in piazza, ma non solo: le “Buone feste cosentine” messe in piedi dall`amministrazione comunale prevedono lungo l`isola pedonale l`esibizione del quartetto d`archi “Valzer in piazza” (si replica fino al 6 gennaio) e dei “New romantic” in piazza XI Settembre.
Da non perdere anche il concerto di Robert Caruso & The Shades: il cosentino che da anni vive di musica (e per la musica) a Londra si esibirà al Beat di piazza Duomo il 28 dicembre (ingresso libero), concedendo poi il bis al Nero Factory il 7 gennaio: sul palco con Caruso, voce, chitarra e armonica, Francesco Ficco (chitarra e voce), Anselmo De Filippis (basso), Paolo Morrone (organo, piano) e Andrea Belsito (batteria).  
Il 29, al B-Side di Rende (inizio alle 22), il decimo compleanno della band Miss Fraulein, reduce dal successo del video “Battle on ice” con Paola Barale per protagonista.
Tra Natale e San Silvestro s`inserisce anche la seconda edizione della assegna “Portobello e illusioni”: l`anno scorso a Rende si esibirono Dente, Paolo Benvegnù, Umberto Palazzo e Federico Fiumani. E il riscontro del pubblico fu superiore alle previsioni. Quest`anno ci si sposta a Cosenza: dopo il live di Brunori del 27 all`Auditorium del classico, il 28 dicembre nel bel chiostro di Santa Chiara si esibiranno gli Hotel Chevalier.
Ritornando nel cuore della città vecchia, il 30 piazza Duomo ospiterà, a partire dalle 22,30, il rock di Fabio Nirta, Ogun Ferraille e Camera 237. E nella cattedrale il primo gennaio alle 18,3o il concerto per la pace “Libero ensemble”.  
Per la stagione lirico-sinfonica del teatro Rendano venerdì 30 dicembre in programma “Musiche da film”: da Nino Rota, a Ennio Morricone, e ancora Nicola Piovani, Herry Mancini, Burt Bacharach. Arrangiamento ed orchestrazione: Alberto Giraldi. Orchestra lirico-sinfonica del Rendano (direttore Carmelo Caruso). La rassegna continuerà venerdì 6 gennaio con il “Gran galà lirico”: musiche di Gioacchino Rossini, Vincenzo Bellini, Gaetano Donizetti, Giacomo Puccini, Giuseppe Verdi eseguite dall`Orchestra lirico-sinfonica del teatro Rendano diretta da Giovanni Pelliccia.
E anche quest’anno la Provincia di Cosenza ha voluto legare la festa della Natività a un progetto di solidarietà rivolto alle popolazioni del Kenya: “Dancing for the water-Danzando per l’acqua” – il progetto artistico che quest’anno sostiene la campagna per la raccolta fondi che l`ente promuove ormai da 7 anni e che ha consentito nella zona di Nairobi la realizzazione di pozzi per l’acqua potabile – prevede per tutte le festività natalizie un tour della blues singer statunitense Amy Coleman accompagnata dal gruppo di giovani emergenti musicisti cosentini, i Texa.co Jive: quattro  concerti, previsti nelle cattedrali di Cosenza (5 gennaio alle 18), Rossano (6 gennaio alle 18), San Marco Argentano (4 gennaio alle 20,30) e nel Santuario di San Francesco a Paola (29 dicembre alle 21), avranno la presenza del coro polifonico Cantus Vitae, diretto dal maestro Giuseppina Conti. Ecco date e luoghi dei concerti, aperti a tutti: il 28 a Longobucco, alle 17,30 nella Chiesa matrice; il 29 dicembre a Fuscaldo, alle 18 nell’Auditorium del centro storico e a Paola; ad Aiello, alle 17,30 nella chiesa di Santa Maria delle Grazie e Cleto, alle 20 nella chiesa dell’Assunta il 30. Il tour riprenderà il 1° gennaio a Corigliano e proseguirà il 2 a Papasidero, il 3 ad Oriolo, il 4 a San Marco Argentano, il 5 a Cosenza, il 6 a Rossano e il 7 a Diamante.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb