Ultimo aggiornamento alle 0:00
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 4 minuti
Cambia colore:
 

LA REPLICA | La Calabria alla convention Niaf

La Regione Calabria è stata protagonista a Washington della convention Niaf. Nessun imprevisto, nessun incedente di percorso e, soprattutto, nessuna modifica al programma prestabilito. Quattro gior…

Pubblicato il: 23/10/2012 – 20:20
LA REPLICA | La Calabria alla convention Niaf

La Regione Calabria è stata protagonista a Washington della convention Niaf. Nessun imprevisto, nessun incedente di percorso e, soprattutto, nessuna modifica al programma prestabilito. Quattro giorni intensi, ricchi di eventi importanti che hanno visto la nostra terra rivestire il ruolo di “ospite d’onore” della convention. Inviati in rappresentanza del governatore Giuseppe Scopelliti che, in giorni particolari per la sua città, ha preferito non allontanarsi dalla Regione, abbiamo pranzato, come da programma, presso l’abitazione dell’ambasciatore Bisognero, (sedendoci a tavola con il ministro Giulio Terzi) cosa che normalmente non capita a chi è ospite non desiderato in una nazione; un intero pomeriggio poi, è stato dedicato alla nostra Regione, protagonista di una degustazione di prodotti enogastronomici, la “Calabria`s Cuisine and Culture”, che ha accompagnato i partecipanti in un viaggio  attraverso specialità tipiche ed ottimi vini locali consigliati da rinomati sommelier fatti arrivare apposta per l`occasione. È stato scritto che la serata di gala a cui la Calabria partecipava come ospite d’onore era stata annullata: nulla di più falso! Sabato sera la sala delle grandi occasioni dell’Hilton di Dupont Circle, a Washington, ha ospitato più di tremila persone provenienti da ogni angolo d`America oltre che dall’Italia e su ogni tavolo i commensali hanno trovato un “cestino”, contenente non solo parte delle eccellenze enogastronomiche calabresi, fra cui, molto apprezzato l’olio d’oliva, ma anche un “cadeau” particolarissimo, una bottiglietta firmata Dior contenente estratto di bergamotto, un regalo della Maison per ringraziare la Regione Calabria, esportatrice del prezioso olio essenziale. Il Gala della Niaf, fiore all`occhiello dell’intera comunità di origine italiana, la quinta più numerosa degli Stati Uniti, è uno degli eventi più attesi della Capitale e quest`anno celebrità dello spettacolo, personaggi politici, campioni dello sport, imprenditori e diplomatici, oltre agli ospiti d`onore italiani e ai rappresentanti della nostra Calabria, “Regione d`onore 2012”, hanno cenato “immersi” nelle bellezze della Regione, schermi giganteschi infatti passavano continuamente le immagini dei luoghi simbolo della Calabria, mentre sul palco, accanto al pannello Niaf, la Costa Viola, quella Ionica, così come la rinomata Costa degli Dei hanno fatto da sfondo ad una cena, in cui oltre ad assaggi di prodotti tipici calabresi i commensali hanno bevuto esclusivamente vini offerti da tre prestigiose cantine calabresi. A questo punto dovrebbe già essere chiaro che la presenza della Regione Calabria negli Stati Uniti non può assolutamente essere definita “inopportuna”, anzi, possiamo dire di aver raggiunto in pieno l’obiettivo della nostra missione: rilanciare l’immagine della Calabria promuovendone l’alta vocazione turistica e rafforzare il legame che unisce la nostra terra agli emigrati ed alle generazioni di calabresi nati all’estero, figli e nipoti che vogliono mantenere vivo e costante il rapporto con le proprie origini. La Calabria è oggi nelle condizioni ideali per conquistare il mercato americano e questa convention si è dimostrata l’occasione perfetta per presentare agli Stati Uniti d’America le nostre eccellenze. Lo sviluppo della nostra Regione, così come sempre affermato da questo governo, passa inevitabilmente dall’internazionalizzazione, la Calabria deve varcare i propri confini e confrontarsi con nuovi scenari e nuovi mercati per poter creare “nuove economie”, questo avverrà indipendentemente dall’immagine distorta che si cerca di dare del lavoro dell’attuale governo regionale.
* consigliere regionale Scopelliti Presidente
                                                                                                                                            
***
L`intestatario della lista di cui lei è espressione, ovvero il governatore, ha detto in conferenza stampa che l`annullamento della presenza della Calabria alla cena di gala era dettato dal clima di “austerità” imposto dal momento (lei aggiunge «in giorni particolari per la sua città», mettetevi d`accordo). Lei ci conferma, poi, che a quella cena di gala la delegazione calabrese – intrattenutasi a pranzo – non c`era, degnamente sostituita da un cadeau griffato Dior. Siamo orgogliosi del gradimento registrato negli States dal cestino con le prelibatezze di Calabria, «fra cui, molto apprezzato l’olio d’oliva», ma ci siamo limitati a riprendere una corrispondenza da Washington (mai smentita, neanche dagli esponenti di governo menzionati) del Corriere della Sera. (eu. f.)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x