Ultimo aggiornamento alle 15:44
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

Madre e figlio condannati per tentato omicidio

VIBO VALENTIA Una donna, Rosalba Pulitano, e il figlio Francesco Cupone, sono stati condannati a cinque anni di reclusione per il reato di tentato omicidio. La sentenza è stata emessa dal giudice p…

Pubblicato il: 18/06/2014 – 15:03
Madre e figlio condannati per tentato omicidio

VIBO VALENTIA Una donna, Rosalba Pulitano, e il figlio Francesco Cupone, sono stati condannati a cinque anni di reclusione per il reato di tentato omicidio. La sentenza è stata emessa dal giudice per le udienze preliminari di Vibo Valentia, Gabriella Lupoli, al termine del processo con rito abbreviato. Al termine della requisitoria il pubblico ministero, Santi Cutroneo, aveva chiesto la condanna dei due imputati alla pena di 9 anni di reclusione. Il difensore, l’avvocato Giuseppe Di Renzo, aveva chiesto l’assoluzione o, in caso di condanna, la concessione delle attenuanti generiche. Rosalba Pulitano e Francesco Cupone sono rispettivamente la moglie e il figlio di Maurizio Cupone, il marittimo morto nel gennaio del 2010 per la cui morte è stato condannato a 8 anni Giorgio Stabene. La vittima del tentato omicidio compiuto da Rosalba Pulitano e dal figlio Francesco Cupone è Antonia Stabene, zia di Giorgio.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb

x

x