Ultimo aggiornamento alle 16:40
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Esportavano auto in Bulgaria, concluse le indagini

COSENZA «Esportavano automobili in Bulgaria con vari raggiri». Con questa accusa la Procura di Cosenza ha emesso tre avvisi di conclusioni indagini nei confronti di Sandro Salerno, 33 anni; Ne…

Pubblicato il: 24/09/2014 – 11:02
Esportavano auto in Bulgaria, concluse le indagini

COSENZA «Esportavano automobili in Bulgaria con vari raggiri». Con questa accusa la Procura di Cosenza ha emesso tre avvisi di conclusioni indagini nei confronti di Sandro Salerno, 33 anni; Nello Castellano, 57 anni, titolare di un’Agenzia di pratiche auto, e Nicoletta Mezzetto, 38 anni, anche lei titolare di un’agenzia di pratiche auto. I tre, tutti di Cosenza, sono accusati di truffa, ricettazione, falso ideologico e materiale. Secondo le indagini – condotte dal sostituto procuratore Salvatore Di Maio -, immatricolavano le vetture falsificando i documenti e poi le mandavano in Bulgaria. Gli episodi accertati dagli agenti della polizia stradale sarebbero avvenuti da febbraio a maggio scorso. Oltre a carte di identità falsi, utilizzati per le immatricolazioni, sono stati trovati anche documenti con firme false che autorizzavano l’esportazione dei veicoli in Bulgaria. Tutto sarebbe iniziato – secondo le ipotesi accusatorie – presentando false denunce di smarrimento dei certificati di proprietà dei mezzi. Nello specifico, Castellano «nella qualità delle sue funzioni» avrebbe rilasciato la denuncia di cessazione della circolazione di un’automobile e avrebbe attestato falsamente, nei confronti di un falso proprietario, «la radiazione per l’esportazione in Bulgaria» di una Nissan X. 

Anche Nicoletta Mezzetto – secondo quanto emerso dall’inchiesta della Procura – in qualità di titolare di un’agenzia di pratiche auto avrebbe falsificato alcuni documenti per autorizzare l’esportazione di un veicolo. 

Le indagini hanno consentito di individuare in Bulgaria uno dei mezzi coinvolti nella truffa. 

 

Mirella Molinaro

m.molinaro@corrierecal.it

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x