Ultimo aggiornamento alle 17:02
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

È faida in Fi. Tallini: «Meglio il teatrino che le manovre sottobanco»

REGGIO CALABRIA «Mi dispiace deludere Nicolò, ma nella conferenza stampa tenuta assieme alla vicecoordinatrice regionale Wanda Ferro e ai colleghi Fausto Orsomarso e Giuseppe Mangialavori non ho es…

Pubblicato il: 15/04/2015 – 14:05
È faida in Fi. Tallini: «Meglio il teatrino che le manovre sottobanco»

REGGIO CALABRIA «Mi dispiace deludere Nicolò, ma nella conferenza stampa tenuta assieme alla vicecoordinatrice regionale Wanda Ferro e ai colleghi Fausto Orsomarso e Giuseppe Mangialavori non ho espresso alcun giudizio sull’attività del gruppo di Forza Italia, anche per il fatto che di questa attività non c’è traccia». Replica così, alle dichiarazioni del gruppo di Forza Italia, il consigliere regionale Mimmo Tallini del Gruppo misto, che aggiunge: «Ci siamo invece occupati di una questione vitale per la democrazia calabrese, la costruzione di una vera opposizione e di una vera alternativa ad un governo regionale e ad una maggioranza di sinistra che dopo pochi mesi sono già alle corde e si dimostrano incapaci di affrontare le tante emergenze della nostra terra. Non è colpa nostra se l’opinione pubblica, la stampa, lo stesso presidente Oliverio ci percepiscono come l’unica e vera voce alternativa, come gli unici che studiano gli atti e che non hanno paura di infastidire il “manovratore”». «Il gruppo di Forza Italia – aggiunge Tallini – da cui siamo stati estromessi con modalità degne di un partito dell’ex Unione Sovietica, faccia la sua parte e percorra la sua strada. Noi, che a Forza Italia apparteniamo per libera scelta, andiamo avanti per la nostra, sapendo di rappresentare, come primi degli eletti nelle circoscrizioni, il consenso popolare attorno al nostro partito. A Nicolò – conclude Tallini – che rivendica un ruolo di “opposizione democratica”, diciamo che, per quanto ci riguarda, non faremo alcuno sconto, nè alcun favore al presidente Oliverio. Meglio il teatrino fatto con passione e a testa alta che le manovre sottobanco o l’immobilismo più assoluto».
A Nicolò replica anche il presidente del Gruppo misto, Fausto Orsomarso, secondo cui «abbiamo semplicemente esercitato il nostro ruolo di opposizione al governo regionale, provando ad evidenziare i ritardi, le inadempienze e la sua manifestazione inadeguatezza in questa prima fase di legislatura». «Non è una interpretazione capricciosa o di contrapposizione tout court, ma è in linea con lo smarrimento e l’insoddisfazione di diversi settori della vita sociale ed economica della Calabria oltre che di buona fetta dell’opinione pubblica in cui ricomprendere, viste le polemiche interne al Pd, anche buona parte di quelli che hanno sostenuto elettoralmente questa nuova esperienza di governo. Speriamo – prosegue Orsomarso – e crediamo in un centrodestra rigenerato e per questo lavoriamo ogni giorno augurandoci che i colleghi di Forza Italia vogliano farlo insieme a noi. Ribadisco ai colleghi, forse male informati, che questo è stato lo spirito oltre che il contenuto degli interventi di Tallini. Di discutibile tra l’altro trovo toni e contenuti della loro nota in riferimento a Mimmo Tallini che, a prescindere dal suo carattere che ha caratteristiche proprie come quello di ognuno di noi, non ho mai trovato demagogico e/o litigioso ma semmai appassionato e determinato».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x