Ultimo aggiornamento alle 23:16
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Radicamenti, l'8 luglio il concerto di Paola Turci su monte Cocuzzo

MENDICINO Dall’8 al 12 luglio il centro storico di Mendicino, a pochissimi chilometri da Catanzaro, ospiterà nuovamente Radicamenti, festival del territorio, della cultura e delle tradizioni. Paola…

Pubblicato il: 03/07/2015 – 14:29
Radicamenti, l'8 luglio il concerto di Paola Turci su monte Cocuzzo

MENDICINO Dall’8 al 12 luglio il centro storico di Mendicino, a pochissimi chilometri da Catanzaro, ospiterà nuovamente Radicamenti, festival del territorio, della cultura e delle tradizioni. Paola Turci, Giobbe Covatta, i Villa Zuk e moltissimi altri artisti allieteranno le serate estive in una settimana che si annuncia ricca di appuntamernti interessanti. D’altronde Antonio Palermo, sindaco del borgo delle Serre, insieme a tutta la sua squadraha fortemente voluto concretizzare un cartellone di spessore. Oltre al comune di Mendicino, tra i promotori dell’evento anche la Fondazione Carical presieduta da Mario Bozzo. «Non offriamo il nostro contributo – ha detto Bozzo – a tutte le continue richieste: cerchiamo invece di scegliere progetti, come Radicamenti, che sono di qualità e che facciano crescere i nostri territori». Oltre a Bozzo e Palermo anche l’avvocato De Vuono, del Gal Sila, ha avuto parole di apprezzamento per l’offerta proposta. E con loro, oltre gli sponsor privati, anche l’ideatore e promoter della “Sila suona bee”, Giampaolo Calabrese, ha supportato a dovere le scelte artistiche del cartellone.
Paola Turci, come detto, è la punta di diamante che si esibirà al tramonto, a monte Cocuzzo, in un posto meraviglioso che dalla sua altura, oltre i 1000 metri, con con le Eolie ed il Tirreno in bella vista. Lo spettacolo è previsto per domenica 12 Luglio alle ore 18. Prima della cantante previste altre band molto conosciute e pietanze enogastronomiche di qualità. Tra passeggiate, escursioni e cammini tra i sentieri. I giorni precedenti invece spazio alle performance di Giobbe Covatta (sabato 11 Luglio, anfiteatro San Giuseppe, ore 21); dei Villa Zuk (venerdì, piazza Municipio alle 21) e Nino Racco (sempre venerdì ma alle ore 20, palazzo Campagna); poi le storie dei briganti calabresi con “Jennu Brigannu” (giovedì 9 Luglio, ore 21 anfiteatro San Giuseppe) ed i Musicanti del Vento (mercoledì 8 luglio ore 21 piazza Municipio). Oltre alla musica, Radicamenti offre anche momenti sociali e culturali con mostre e incontri pubblici. Impossibile elencare tutti i nomi e le tematiche: la seta, il turismo, le tradizioni, le proposte: sono solo alcuni esempi. Tutti gli spettacoli sono gratuiti. Per il concerto di Paola Turci saranno a disposizione anche diverse navette che faranno la spola tra il centro storico e monte Cocuzzo.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x