Ultimo aggiornamento alle 15:30
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Comuni sciolti per mafia, la Calabria è in testa

ROMA Dalla data dell’insediamento del ministro dell’Interno, il 28 aprile 2013, sono stati 25 i provvedimenti di scioglimento dei comuni per infiltrazioni mafiose, secondo l’articolo 143 …

Pubblicato il: 15/03/2016 – 14:37
Comuni sciolti per mafia, la Calabria è in testa

ROMA Dalla data dell’insediamento del ministro dell’Interno, il 28 aprile 2013, sono stati 25 i provvedimenti di scioglimento dei comuni per infiltrazioni mafiose, secondo l’articolo 143 del testo unico sugli enti locali: lo ha detto oggi il ministro dell’Interno, Angelino Alfano, intervenuto in Commissione parlamentare Antimafia. Il titolare del Viminale ha aggiunto che di questi sono ancora in corso 17 commissariamenti: 8 in Calabria, 4 in Sicilia, 3 in Campania, 1 in Puglia, 1 nel Lazio. Inoltre, sempre dal 28 aprile 2013 fino ad oggi, sono state attivate 33 commissioni d’accesso presso altrettanti enti comunali. Le attività ispettive hanno riguardato soprattutto il sud: 9 sono stati gli accessi in Calabria, 7 in Sicilia, 5 in Campania, 4 in Puglia. Gli altri sono stati al centro nord: 5 nel Lazio, 2 in Emilia Romagna, 1 in Liguria.
Sui limiti della norma attuale per lo scioglimento dei comuni per infiltrazioni mafiose, il ministro dell’Interno Angelino Alfano, oggi in commissione parlamentare Antimafia, ha evidenziato come «la norma non contempla soluzioni meno traumatiche ma non meno efficaci per riportare l’amministrazione sui binari di una maggiore correttezza legalitaria. È un vuoto legislativo che non può essere colmato efficacemente da interventi di sola supplenza amministrativa. Del resto si fa strada da tempo l’idea che, in sostituzione di sanzioni afflittive, si possano proficuamente applicare misure di carattere terapeutico, chiamiamole cosi’, che non comportino l’interruzione delle attività da parte degli organi ordinari, né il loro allontanamento definitivo, ma il loro affiancamento con un intervento mirato di commissari ad acta e tutor».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x