Ultimo aggiornamento alle 21:11
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Caso Report, parla Roccisano: non mi dimetto

LAMEZIA TERME Senza dubbio sono i giorni più turbolenti da quando Federica Roccisano è diventata assessore regionale. Dopo la puntata di Report andata in onda lunedì sera, la titolare di deleghe pe…

Pubblicato il: 02/11/2016 – 18:26
Caso Report, parla Roccisano: non mi dimetto

LAMEZIA TERME Senza dubbio sono i giorni più turbolenti da quando Federica Roccisano è diventata assessore regionale. Dopo la puntata di Report andata in onda lunedì sera, la titolare di deleghe pesanti come Lavoro, Formazione, Politiche Sociali e Istruzione è stata travolta da un’ondata di polemiche che, dalla tv pubblica, si è presto trasferita sul web, in particolare sui social network. L’argomento su cui le telecamere di Report l’hanno colta impreparata è quello relativo al trasporto dei ragazzi con disabilità che frequentano le scuole superiori del capoluogo di regione. Dopo le interviste ad alcuni genitori, esasperati dall’indifferenza e dal rimpallo di responsabilità tra Provincia e Regione, l’inviato Giulio Valesini si è spostato alla Cittadella, dove ha registrato il dialogo da cui emerge come Roccisano non avesse in quel momento contezza delle competenze che spettano al suo assessorato. La componente della giunta Oliverio, di contro, ha poi diffuso sui social network un video “autoprodotto” in cui contesta la ricostruzione e il montaggio di Report e fornisce la sua versione dei fatti.
A 48 ore dalla puntata che ha generato tanta indignazione, l’assessore regionale ha accettato di farsi intervistare dal direttore del Corriere della Calabria, Paolo Pollichieni, nel corso della puntata di Hashtag che andrà in onda stasera alle 21 su RTC Telecalabria (canale 17). Roccisano ha detto di avere ben chiare, a dispetto da quanto emerso dal video girato da Valesini, le competenze della Regione. Alla domanda su chi sia l’ormai famoso Pietro – il funzionario chiamato davanti al cronista di Report per avere chiarimenti sulla questione – l’assessore ha risposto: «È un professionista che ho voluto io nella mia segreteria, è stato “comandato” alla Regione da un altro ente pubblico di cui è dipendente. Ma non mi sembra scandaloso che un politico chieda al suo staff delucidazioni di carattere burocratico». E su quale sia il “punto di rottura” che potrebbe eventualmente portare alle dimissioni, l’assessore è stata chiara: «Lo farei se mi rendessi conto che c’è qualcuno o qualche forza che impedisce il cambiamento. Ma finora ciò non è successo».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x