Ultimo aggiornamento alle 23:15
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Talenti calabresi in scena per la solidarietà

COSENZA Meritato successo per l’evento svoltosi nella Biblioteca nazionale di Cosenza e organizzato dalla Ars Enotria pro Asit Centro di ricerca rene e trapianti moderato dalla giornalista Rosa Car…

Pubblicato il: 17/05/2017 – 10:28
Talenti calabresi in scena per la solidarietà

COSENZA Meritato successo per l’evento svoltosi nella Biblioteca nazionale di Cosenza e organizzato dalla Ars Enotria pro Asit Centro di ricerca rene e trapianti moderato dalla giornalista Rosa Cardillo. L’asta di beneficenza “Bellezza e Solidarietà” ha, infatti, raccolto l’invito di numerosi e sensibili artisti della pittura calabrese, affermati ed emergenti, i quali hanno generosamente offerto all’organizzazione un proprio dipinto, quale testimonianza di impegno solidale e di cittadinanza attiva. La staffetta di solidarietà attraverso la bellezza è continuata mediante l’acquisto delle opere da parte di un sensibile pubblico che ha affollato la Sala “Stanislao Giacomantonio” della Biblioteca e che ha nobilmente partecipato con spirito empatico al senso del “dono” nei confronti di un prossimo sofferente.
La direttrice della Biblioteca nazionale, Rita Fiordalisi, la neo presidente della Ars Enotria, Celeste Foti, la presidente Asit di Cosenza, Rachele Celebre e la docente di Filosofia e Scienze Umane, Maria Sergio, hanno salutato i partecipanti alla manifestazione e la professoressa Sergio, con il suo intervento, ha sottolineato come l’investimento in opere d’arte della serata non fosse di ordine meramente economico, bensì morale ovvero un atto di benessere collettivo e di amore verso un prossimo sofferente e sconosciuto.
Le note della composizione “Fantasia in re maggiore bitematica tripartita” del compositore e maestro Ireneo Bria di Rose eseguita al pianoforte dal maestro Luca Bruno di San Fili e narrante la storia di un amore tra il tormento e l’estasi, hanno emozionato il pubblico. Proprio il maestro Bria, e ringraziando gli organizzatori, ha sottolineato come sia da encomio l’aver preferito per scopo benefico della serata, la scelta di arricchimento e di divulgazione del patrimonio culturale ed artistico della nostra terra, frutto di emozioni ispirate dalla bellezza e dalle tradizioni. A tal proposito le associazioni organizzatrici, Ars Enotria e Asit, hanno ringraziato la sensibilità degli artisti calabresi donatori Noemi Barberio, Francesca Campana, Maria Luigia Campolongo, Diva Caputo, Gianfranca Cosenza, Ivana Ferraro, Assunta Mollo, Giuseppe Filosa, Assunta Garritano, Rosy Imbrogno, Ornella Imbrogno, Giovanni Leonetti, Maria Teresa LoPiano, Margherita Mauri, padre Giuseppe Murdaca, Maria Orrico, Maria Cristina Parise, Raffaella Piane, Rosalba Pugliese, Viviana Toro. Nel corso della serata Ars Enotria ha voluto, mediante cerimonia di consegna con pergamena, nominare presidente onorario Mario Bozzo, già presidente della Fondazione Carical, per il suo encomiabile impegno culturale e per la sua infaticabile opera di cesellatore delle culture del Mediterraneo.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x