Ultimo aggiornamento alle 21:43
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Unical, Giurisprudenza rilancia l’offerta didattica

RENDE Il corso di studi in Giurisprudenza dell’Unical rilancia. Non è più tempo di puntare soltanto sull’avvocatura ma occorre differenziare e qualificare l’offerta formativa. Ed è così che negli u…

Pubblicato il: 20/01/2018 – 10:15
Unical, Giurisprudenza rilancia l’offerta didattica

RENDE Il corso di studi in Giurisprudenza dell’Unical rilancia. Non è più tempo di puntare soltanto sull’avvocatura ma occorre differenziare e qualificare l’offerta formativa. Ed è così che negli ultimi consigli, presieduti dal professore Enrico Caterini, si sono avviate alcune decisione che nella continuità daranno una curvatura ai laureati di giurisprudenza della università di Arcavacata. 
Nel processo di internazionalizzazione è stato avviato un accordo con l’università di Artois per il rilascio del titolo di laurea doppio che consente ad un numero di studenti italiani e francesi di integrare i percorsi e conseguire la doppia laurea. Nella prospettiva di orientare la formazione curricolare verso obiettivi specializzanti a elevato appeal nel mercato del lavoro sono in corso di progettazioni corsi integrativi di specializzazione in diritto sociosanitario, diritto dell’immigrazione, annonario, per giornalisti politici ed economici, per la bonifica degli enti in crisi. Vi saranno ammessi gli studenti dall’ultimo anno per conseguire crediti formativi aggiuntivi a quelli della laurea, crediti spendibili nel mercato del lavoro. 
È in corso di attivazione l’e-learning a distanza che consentirà agli studenti lavoratori e a quelli a tempo pieno di seguire una frazione di ore di lezione anche a mezzo dell’accesso ad una piattaforma informatica d’ateneo. Una soluzione che coadiuvata da supporti didattici quali dispense e verifiche periodiche consentirà una maggiore accessibilità degli studenti più disagiati. 
S’è avviata la scuola di specializzazione per le professioni legali che consentirà agli studenti più meritevoli di proseguire il percorso di studi post-laurea nella preparazione dei concorsi di magistratura, avvocatura, notariato e dirigenza pubblica e privata. Si sono avviati le procedure per le convenzioni con gli ordini degli avvocati per anticipare un semestre di pratica forenze a quegli studenti che all’ultimo anno hanno conseguito il profitto negli esami professionali. 
S’è avviata la procedura per la stipula di una convenzione con la Camera di Commercio di Cosenza al fine di accogliere gli studenti nelle imprese della provincia per esperienze di stage e tirocivi formativi. S’è progettato un ciclo annuale di lezioni magistrali che sarà inaugurato dalla lezione del presidente della corte costituzionale, sulla costituzione “sociale” dopo cinquant’anni. Si vuole instaurare un rapporto stabile e continuativo con gli istituti secondari per consentire un orientamento consapevole dei diplomati. Il cantiere è aperto e i lavori fervono. Bisogna variare e qualificare l’offerta adattandola al mutare dei tempi e delle esigenze del mercato del lavoro. La scommessa è aperta: più qualità è più lavoro.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x