Ultimo aggiornamento alle 7:01
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

«Ho picchiato mia moglie, se lo meritava»: 37enne in manette

CATANZARO «Ho picchiato mia moglie perché se lo meritava». Con queste parole un 37enne di Gimigliano ha spiegato la sua aggressione alla consorte. L’uomo, prima di essere arrestato, ha anche minacc…

Pubblicato il: 25/01/2018 – 14:04
«Ho picchiato mia moglie, se lo meritava»: 37enne in manette

CATANZARO «Ho picchiato mia moglie perché se lo meritava». Con queste parole un 37enne di Gimigliano ha spiegato la sua aggressione alla consorte. L’uomo, prima di essere arrestato, ha anche minacciato i carabinieri intervenuti per fermarlo. È stata la vittima ad avvertire i militari che, una volta arrivati sul posto, hanno subito trovato tracce di sangue sul pianerottolo e cocci di un vaso di ceramica, evidentemente rotto durante la lite. 
La donna ha riportato ferite al volto. Il marito, assente al momento dell’arrivo dei carabinieri, aveva alcuni precedenti specifici per maltrattamenti nei confronti della moglie. Una volta tornato a casa, il 37enne, con atteggiamento aggressivo e minaccioso, e dopo aver ammesso di aver picchiato la donna, ha continuato a minacciare la moglie e i carabinieri. Infuriato, l’uomo ha anche tentato di colpire con un pugno un militare e ne ha strattonato un altro. Ora è accusato di maltrattamenti in famiglia, violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale. Per lui è scattata la custodia cautelare nelle camere di sicurezza della stazione di Gimigliano e il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla consorte. La donna, ricevute le prime cure nel Pronto soccorso dell’ospedale di Catanzaro, è stata giudicata affetta da lesioni giudicate guaribili in 7 giorni e dimessa poco dopo.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x