sabato, 06 Marzo
Ultimo aggiornamento alle 13:42
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

Hermes 4.0, la persona al centro dell'impresa

SIDERNO La nuova realtà nasce rispettando in pieno la fase del momento, utilizzando la modalità dello smart-working e traendo il meglio dalle nuove tecnologie per dare forza alle organizzazioni de…

Pubblicato il: 26/03/2018 – 22:10
Hermes 4.0, la persona al centro dell'impresa
SIDERNO La nuova realtà nasce rispettando in pieno la fase del momento, utilizzando la modalità dello smart-working e traendo il meglio dalle nuove tecnologie per dare forza alle organizzazioni del terzo settore e a tutte le componenti delle comunità, con particolare attenzione alle componenti più fragili. La Cooperativa Sociale Hermes 4.0 è, infatti, una cooperativa – si legge in un comunicato – che nasce in Calabria, nella locride con sede a Siderno, aderisce alla Lega delle Cooperative e opera sul territorio nazionale promuovendo i valori dell’inclusione sociale e dell’uguaglianza tra le persone. La mission che i soci intendono portare avanti è quella di arricchire il territorio accrescendo le opportunità per i cittadini più fragili e per i giovani.
L’obiettivo principale della cooperativa è quindi rivolto alla valorizzazione delle persone accrescendo le opportunità per i cittadini più fragili e per i giovani. «Riteniamo che in qualsiasi fase dello sviluppo dell’impresa, in particolare cooperativa, al centro di tutto deve sempre restare la persona» è il pensiero che accomuna i tre soci della cooperativa i quali si impegnano a mettere a disposizione del territorio e del terzo settore le loro competenze. La compagine associativa è composta da tre persone, con esperienze differenti ma legati a loro da una profonda amicizia e condivisione dei valori etici e sociali della cooperazione: Caterina Foti, calabrese di origine e romana di adozione sarà la responsabile dell’area fundraising, comunicazione e gestione dei beni confiscati, Cosimo Mercuri, ingegnere, vive tra Caulonia, nella locride, e il resto del mondo, si occuperà di sostenibilità ambientale e progettazione strategica. La figura del presidente è affidata a Federica Roccisano, che da poco ha concluso l’esperienza di assessore regionale al Welfare, Lavoro e Pubblica istruzione della Regione Calabria e che sarà responsabile dell’area Formazione e Ricerca Sociale nella Cooperativa Hermes 4.0. «Siamo molto emozionati – dichiara la Roccisano – perché per noi, per me e Caterina, è un ritorno alle origini: con coraggio ritorniamo alla forma cooperativa e in particolare alla cooperativa sociale, perché intendiamo utilizzare al meglio le nostre energie per moltiplicare le opportunità favorendo percorsi di inclusione sociale a beneficio delle fasce più vulnerabili, ma anche degli operatori del terzo settore attraverso occasioni formative, campagne di fundraising e soprattutto attivazione di reti di cooperazione tra i territori del Sud Italia e nell’area del Mediterraneo, supportando i Paesi terzi in un’ottica di fattiva cooperazione Sud Sud. È possibile mettersi in contatto con noi e conoscere tutti i servizi proposti visitando il sito www.hermes4punto0.it».
Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb