Ultimo aggiornamento alle 23:16
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Formazione professionale, Guccione: «Oltre 11 milioni non utilizzati»

Interrogazione del consigliere regionale dem all’assessore Robbe sul bando per contrastare l’abbandono e la dispersione scolastica: «Occorre chiarezza»

Pubblicato il: 05/07/2018 – 15:37
Formazione professionale, Guccione: «Oltre 11 milioni non utilizzati»

COSENZA «A giugno 2017 la giunta regionale pubblica un bando per contrastare l’abbandono e la dispersione scolastica per l’anno 2018-2019. I corsi dovrebbero partire il 17 settembre 2018, ma ad oggi nessuno ha ancora provveduto a pubblicare la graduatoria dei progetti messi a finanziamento». È quanto denuncia, in una nota il consigliere regionale del Pd Carlo Guccione (nella foto) che sottolinea come ora «il rischio è che i giovani calabresi non avranno più la possibilità di partecipare ai corsi di formazione e di ottenere una qualifica professionale spendibile nel mondo del lavoro». Sul tema il consigliere regionale ha presentato un’interrogazione a risposta scritta all’assessore al Lavoro e al welfare Angela Robbe per «sapere quali iniziative urgenti intende adottare affinché «venga pubblicata la graduatoria dei progetti e venga data la possibilità a tanti giovani calabresi, per l’anno scolastico 2018-2019, di poter partecipare ai corsi di formazione per il contrasto e la dispersione scolastica».
Nella nota si evidenzia che «sono circa 11,5 milioni di euro i soldi messi a disposizione dalla Regione». «Il bando – si legge ancora nel comunicato – è stato pubblicato a giugno del 2017 per la presentazione delle proposte di candidatura nell’ambito dei Percorsi di istruzione e formazione professionale-Por Calabria Fesr Fse 2014/2020-Asse prioritario 12 “Istruzione Formazione”. Il finanziamento massimo per ogni progetto non doveva superare i 270mila euro e il bando serviva a supportare 630 ragazzi in percorsi di istruzione finalizzati ad avvicinarli al mondo del lavoro».
«Ma a due mesi dall’inizio dei corsi – specifica Guccione – nulla è stato ancora fatto, facendo venire meno l’obiettivo della Regione di contrastare la dispersione scolastica, sostenere l’innalzamento dei livelli di istruzione dei ragazzi e formare figure professionali da inserire all’interno delle aziende».
«La presentazione delle candidature – è specificato nell’interrogazione – sono da parte degli Enti di formazione accreditati per la macro tipologia leFP-Obbligo formativo scadeva il 27.06.2017. Con decreto n.9344 del 18.07.2017 stati nominati i componenti del Nucleo di Valutazione per la selezione dei progetti».
«È vero che il Nucleo di valutazione – chiede il consigliere – ha concluso i propri lavori e la graduatoria è stata trasmessa al direttore generale del Dipartimento Formazione professionale e lavoro, a cura del dirigente di settore, dott.ssa Rosanna Maida, già agli inizi del 2018? Perché ad oggi nessuna graduatoria però è stata pubblicata? Tanti sono gli interrogativi a cui dovrà dare una risposta l’assessore Robbe».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x