Ultimo aggiornamento alle 8:10
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

Estorsione ai De Masi, confermate le condanne per il boss Crea e suo figlio

I due sono stati condannati rispettivamente a 12 e 8 anni di reclusione. Sentenza emessa dalla Corte d’appello di Reggio Calabria

Pubblicato il: 14/06/2019 – 19:36
Estorsione ai De Masi, confermate le condanne per il boss Crea e suo figlio

REGGIO CALABRIA La Corte d’appello di Reggio Calabria ha confermato le condanne emesse in primo grado a carico del boss di Rizziconi Teodoro Crea e del figlio Giuseppe, attualmente detenuti entrambi in regime di 41 bis, per la presunta estorsione, aggravata dalle modalità mafiose, ai danni degli imprenditori Giuseppe e Nino De Masi. Per Teodoro Crea e per il figlio Giuseppe la conferma riguarda la condanna, rispettivamente, a 12 ed 8 anni di reclusione.
Teodoro Crea ed il figlio, secondo l’accusa, avrebbero costretto gli imprenditori De Masi a consegnare trattori e macchine per l’agricoltura, altri attrezzi e materiale vario, senza mai pagare il corrispettivo economico. Il valore della merce estorta ammontava ad oltre 180 mila euro.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x