Ultimo aggiornamento alle 15:39
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

Catanzaro, sospesa la delibera sul taglio delle guardie mediche

Il provvedimento adottato dall’Azienda sanitaria provinciale non diventerà esecutivo. Ad annunciare il dietrofront il commissario Cotticelli

Pubblicato il: 28/02/2020 – 18:20
Catanzaro, sospesa la delibera sul taglio delle guardie mediche

CATANZARO La delibera dell’Asp di Catanzaro che prevedeva una riduzione delle postazioni di guardie mediche non sarà esecutiva. Lo ha reso noto il commissario ad acta della sanità calabrese, Saverio Cotticelli, nel corso una riunione, convocata alla Regione, con la commissione straordinaria dell’Asp di Catanzaro e i sindaci del Catanzarese: al centro della riunione, alla quale hanno preso parte anche alcuni parlamentari dell’area, l’ipotesi, contenuta nella delibera numero 64 dell’Asp, della soppressione di 35 postazioni di guardia medica sulle complessive 60 al momento esistenti nel territorio di competenza dell’Asp di Catanzaro, ipotesi che ha sollevato molte polemiche e una quasi unanime opposizione dei rappresentati istituzionali del Catanzarese.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x