Ultimo aggiornamento alle 11:45
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Seconda notte sulle ciminiere Enel per i due tecnici. «I nostri politici dove sono?» – VIDEO

Davide Agrippino e Carmine Pontelli in pericolo per il forte vento, attenderanno l’esito di una conferenza in remoto con i vertici Enel, la Cgil e l’Amministrazione comunale che si terrà domattina

Pubblicato il: 12/05/2020 – 18:36
Seconda notte sulle ciminiere Enel per i due tecnici. «I nostri politici dove sono?» – VIDEO

CORIGLIANO ROSSANO Nulla di fatto. Davide Agrippino e Carmine Pontelli si apprestano a rimanere per la seconda notte consecutiva sulle ciminiere dei turbogas della centrale Enel di Rossano.
Dopo oltre 24 ore passate a oltre 100 metri d’altezza, nessuna buona nuova, a meno che non giunga domattina dopo una riunione programmata, per i due tecnici dell’indotto Enel abbarbicati sui camini ieri notte, dopo 36 mesi di tira e molla contrattuali (tempo determinato-malattia) e dopo aver perso il lavoro a tempo indeterminato che avevano fino al 2016, su espressa richiesta del colosso energetico, che poi li avrebbe dirottati su altre aziende (qui la notizia).
Ad aggravare di molto la loro precaria situazione, anche il forte vento di ponente che sta spirando su Corigliano Rossano.
Intanto la Cgil e l’Amministrazione comunale, nel tardo pomeriggio di oggi hanno incassato  una disponibilità di massima per una videoconferenza da tenere domattina alle 10,00 alla presenza di qualche dirigente nazionale Enel, dei sindacati, appunto, e dell’Amministrazione comunale.
Enel ha posto quale condizione per la conference call al segretario della Cgil comprensoriale Sibaritide-Pollino-Tirreno, Giuseppe Guido, ed all’assessore Tatiana Novello, che i due tecnici scendano dalle ciminiere.
I due hanno risposto ad Enel di mantenere comunque l’appuntamento in remoto, anche se i Carmine e Davide, come più volte dichiarato in queste lunghissime ore a 110 metri d’altezza, non scenderanno fin quando non firmeranno i loro contratti a tempo indeterminato.
«Un non accoglimento di questa nostra richiesta – ha spiegato Guido al Corriere della Calabria – potrebbe essere sintomatico della non effettiva volontà dell’azienda di portare a compimento una soluzione condivisa ed evidenziare una scarsa sensibilità, in considerazione anche del grande pericolo che Davide e Carmine stanno correndo, con questo vento».
Insomma, domani se ne saprà di più anche se sembra piuttosto eloquente il racconto dei due dalla ciminiera: «I nostri politici dove sono?»  (lu.la.)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x