Ultimo aggiornamento alle 18:27
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

Rocca di Neto, sequestrato un capannone industriale in costruzione

Intervento dei carabinieri forestali. Denunciato con l’accusa di abusivismo edilizio un imprenditore del luogo

Pubblicato il: 30/05/2020 – 10:18
Rocca di Neto, sequestrato un capannone industriale in costruzione

ROCCA DI NETO I carabinieri forestali hanno sequestrato una costruzione abusiva in località “Torre del Pero” di Rocca di Neto, in stato di avanzata esecuzione.
Il responsabile, un imprenditore del luogo, è stato denunciato all’Autorità giudiziaria con l’accusa di abusivismo
edilizio.
La scoperta della costruzione abusiva è stata fatta nel corso di un servizio di controllo del territorio dai carabinieri forestali di Santa Severina. Il manufatto, realizzato in calcestruzzo su un’area di oltre 300 metri quadri, era privo del manto di copertura e dei titoli abilitativi legittimanti l’edificazione.
Il titolare dell’area, un imprenditore trentenne del luogo, è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Crotone per violazioni alla normativa edilizia. Il sequestro è stato già convalidato dall’Autorità giudiziaria.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb