Ultimo aggiornamento alle 9:24
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 4 minuti
Cambia colore:
 

Crotone, la Lega si ricompatta. E i due Pd preparano "eserciti" contrapposti

Riunione nel Carroccio in vista delle Comunali. Cerrelli ha già pronta la lista, ma Invernizzi chiede più condivisione. Nei dem il fronte di Iacucci cerca un accordo con le civiche per il candidato…

Pubblicato il: 26/07/2020 – 11:14
Crotone, la Lega si ricompatta. E i due Pd preparano "eserciti" contrapposti

di Gaetano Megna
CROTONE Cristian Invernizzi suona la carica per l’unità interna alla Lega e nel Pd si lavora su due distinti fronti per preparare liste e scegliere candidati a sindaco alternativi.
LA RIUNIONE DEL CARROCCIO Il leader regionale della Lega, Cristian Invernizzi, nella tarda serata di ieri, ha incontrato i dirigenti di Crotone per fare il punto sulla situazione della campagna elettorale. La sala della sede della Lega crotonese era stracolma. A fare gli onori di casa il segretario provinciale del Carroccio, Giancarlo Cerrelli, che ha introdotto la discussione facendo il punto sulla situazione della preparazione della lista e il rapporto con gli alleati. E’ seguito l’intervento del coordinatore cittadino, Salvatore Gaetano, e i lavori sono stati conclusi da Invernizzi, che ha chiesto di mettere da parte tutte le ragioni delle divisioni del passato e ha invitato i dirigenti del suo partito a lavorare uniti per ottenere un risultato positivo alle prossime elezioni comunali. Unità e lavoro di squadra, perché «la Lega rappresenta la vera alternativa a tutti i partiti anche a Crotone». Secondo Invernizzi, per cambiare le sorti di Crotone «c’è bisogno di una Lega coesa e forte elettoralmente». Cerrelli ha informato il segretario regionale che la lista, con 32 candidati, è pronta per essere presentata. Invernizzi dal canto suo lo ha invitato a migliorarla inserendo le proposte del segretario cittadino. Nei prossimi giorni, quindi, si procederà ad alcune sostituzioni e già per la fine della prossima settimana la lista completa potrà essere presentata agli elettori della città pitagorica.

Franco Iacucci

I DUE PD DI CROTONE Altra storia, invece, si vive nel Partito democratico o per meglio dire nei due Partiti democratici presenti a Crotone. Il commissario provinciale Franco Iacucci sta lavorando per allestire alleanze in grado di competere con le altre forze. Ha già incontrato i rappresentati di liste civiche e di movimenti. L’obiettivo è quello di mettere in piedi una coalizione con otto o più liste. Sinora il confronto è stato del tutto positivo e ci sono state dichiarazioni melliflue da parte delle forze coinvolte nel progetto dell’alleanza. Al momento il fronte è compatto, ma non si è ancora entrati nel merito della scelta del candidato a sindaco, che rappresenta il vero scoglio. Da quello che si capisce i rappresentanti delle liste civiche potrebbero non essere disponibili a fare un passo di lato e permettere al Pd di indicare il candidato a sindaco, anche se si dovesse trattare di una candidatura non colorata politicamente. Qualche malumore, anche se velatamente, è stato espresso dai rappresentanti delle liste civiche su nomi sussurrati dagli alleati Pd.
Antonella Stefanizzi

La strada non è in discesa e ci vogliono nervi saldi e mente lucida per portare a termine una partita complessa che se, conclusa positivamente, potrebbe consentire a questa coalizione di partecipare alla competizione elettorale con una forza rilevante. Anche l’altro Pd, quello che fa riferimento alla segretaria cittadina, Antonella Stefanizzi, sta lavorando per comporre la lista da condividere con il “reuccio” di via Firenze, Enzo Sculco. I rappresentanti di questo Pd dicono che alla fine saranno loro ad avere il simbolo del partito che, però, spetta a Iacucci concedere. L’alleanza che propone questo Pd è con il “reuccio”, che ha già pronte quattro liste. Secondo questo Pd il candidato a sindaco di questa coalizione spetta indicarlo ai dem.
Già a metà o al massimo alla fine della prossima settimana dovrebbe essere tutto definito. A questi ultimi alleati resta da chiarire la posizione della consigliera regionale Flora Sculco che a Crotone sta lavorando per un accordo con il Pd e alla Regione è in guerra aperta con i colleghi che rappresentano il partito di Zingaretti nell’assemblea regionale. (redazione@corrierecal.it)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb