Ultimo aggiornamento alle 21:35
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Caruso: «Il Paese ha ancora bisogno di Socialismo»

Il segretario cosentino del Psi invita a sostenere la rifondazione del partito utilizzando anche il 2 per mille della dichiarazione dei redditi: «Ottenere questo contributo è fondamentale per mante…

Pubblicato il: 02/08/2020 – 12:54
Caruso: «Il Paese ha ancora bisogno di Socialismo»

COSENZA «L’Italia e, oserei dire, il mondo intero hanno ancora bisogno di Socialismo perché non sono state ancora raggiunte le mete di libertà e di giustizia sociale che questa nostra ideologia politica si prefigge di raggiungere e che rappresentano le basi per costruire una società equa e solidale». È quanto afferma il segretario provinciale del Psi di Cosenza, Franz Caruso, invitando quanti ritengono importante perseguire con forza i principi di libertà, eguaglianza e democrazia a sostenere il PSI utilizzando il due per mille nella denuncia dei redditi.
«Basta scrivere il codice R22 nell’apposito riquadro della denuncia dei redditi – prosegue Caruso – Non costa nulla e non è alternativo al 5×1000 o all’8×1000. Non solo, anche quanti non sono tenuti alla presentazione della Dichiarazione dei Redditi (730 o modello Unico) e sono in possesso della certificazione Unica, possono comunque destinare il due per mille al Partito Socialista Italiano compilando l’apposito quadro della certificazione unica (inserendo sempre il codice R22). Ottenere questo contributo è fondamentale per mantenere in vita il nostro partito che è stato protagonista di tante battaglie di libertà dalla prima lotta antifascista a quella per i diritti dei lavoratori nelle fabbriche, dalla tutela della scuola pubblica alla sanità per tutti, dalla parità sostanziale tra uomo e donna al rispetto della diversità, alla tutela dell’ambiente e potremmo continuare ancora a lungo. Battaglie, per come dimostra l’attualità, che bisogna proseguire commisurandole al presente. Ecco perchè la mia richiesta di sostegno non è rivolta solo ai socialisti ma a tutti coloro i quali ritengono giusto battersi ancora per i valori della democrazia e della libertà di tutti e di ognuno».
«“La stagione di “Mani pulite” che ha decretato la scomparsa dei partiti della Prima Repubblica – conclude Caruso – ha raso al suolo anche il partito socialista che, però, grazie ad un manipolo di uomini e donne che non hanno mai abiurato ai propri valori ed ai propri ideali, dopo varie peripezie e contrapposizioni, è stato piano piano ricostruito rimanendo in pista fino ad oggi. Oggi è il momento della ripartenza. Forti degli insegnamenti dei nostri illustri predecessori, da Nenni, Saragat, Pertini, De Martino, Craxi, Mancini e tanti altri uomini illustri che hanno fatto grande il nostro Paese, siamo pronti a raccogliere le sfide del presente e del futuro. Aiutateci a farlo scegliendo di sostenere il PSI a cominciare da Cosenza e dalla sua provincia dove ancora arde, più che altrove, il fuoco socialista».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x