Ultimo aggiornamento alle 22:43
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Ospedale di Cosenza, “promosso” il lavoro della Panizzoli

Sulla base dell’istruttoria dell’Agenas, Cotticelli e Crocco hanno valutato «positiva» la verifica dell’azione del commissario straordinario dell’”Annunziata” da settembre 2019 allo scorso giugno

Pubblicato il: 02/09/2020 – 11:53

COSENZA “Promossa” Giuseppina Panizzoli. Con un decreto adottato alcuni giorni fa la struttura commissariale della sanità calabrese guidata dal commissario Cotticelli e dalla sub Maria Crocco ha valutato «positiva» la verifica effettuata, ai sensi del “Decreto Calabria”, sull’attività del commissario straordinario dell’azienda ospedaliera di Cosenza dal 9 settembre 2019 al 9 giugno scorso. L’istruttoria sull’attività e sul raggiungimento degli obiettivi di mandato della Panizzoli, nominata dal governo nazionale e considerata vicina alla Lega, è stata effettuata dall’Agenas alla quale a luglio aveva chiesto supporto il commissario Cotticelli.
Secondo quanto riporta la relazione dell’Agenas allegata al decreto commissariale, la Panizzoli ha raggiunto il 100% di tutti gli obiettivi che le erano stati assegnati all’inizio del mandato alla guida dell’ospedale di Cosenza: «Adozione, entro il 9 marzo 2020, del nuovo Atto aziendale per l’organizzazione e in funzionamento dell’azienda e trasmissione al commissario ad acta per la successiva approvazione; analisi della performance aziendale attraverso gli indicatori del Programma nazione Esiti (Pne), identificazione delle criticità e impostazione azioni correttive; governo delle liste d’attesa, con rispetto tendenziale dei tempi previsti nel piano regionale di governo delle liste d’attesa (Prgla) e divulgazioni e nell’azienda del modello di governo dell’appropriatezza prescrittiva, impostazione e avvio di un sistema di controllo interno e monitoraggio dell’andamento della produzione, dei consumi e dei costi correlati per Unità operative complesse, orientato al raggiungimento degli obiettivi del Programma operativo regionale».
Inoltre, l’Agenas ha riscontrato da parte della Panizzoli il raggiunto al 100% degli obiettivi del «contenimento, nel primo semestre 2020 e rispetto all’esercizio 2019, della spesa riferita a forniture di personale sanitario gravante sulla posta di bilancio relativa a “Beni e Servizi”, con riduzione di almeno il 50% della spesa medesima e ridistribuzione, per quanto necessario, sulla posta di bilancio relativa a personale a gestione diretta nel limite del tetto di spesa fissato per l’Azienda ospedaliera; blocco operatorio stabilimento ospedaliero “Annunziata”: formalizzazione entro il 9 maggio 2020 di progetto di efficientamento nell’utilizzo appropriate delle sale operatorie, in esito alle analisi e valutazioni effettuate dall’Unità di crisi di cui al Dl 35/19 convertito nella legge 60/19; riduzione dei tempi medi di pagamento in essere al 30 agosto 2019 (65 giorni)». (c.ant.)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x