Ultimo aggiornamento alle 13:05
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Covid, si aggrava il contagio nel Crotonese

Quattro decessi e 43 nuovi positivi: in soli tre giorni il conto dei morti in provincia di Crotone ha superato quello della prima ondata della pandemia

Pubblicato il: 29/11/2020 – 22:04
Covid, si aggrava il contagio nel Crotonese

di Gaetano Megna
CROTONE Si aggrava la situazione del contagio nella provincia di Crotone. Secondo i dati contenuti nel report diffuso dall’Azienda sanitaria provinciale, oggi ci sono stati quattro morti e 43 nuovi tamponi positivi. I deceduti ieri erano nove e oggi sono saliti a 13. In soli tre giorni ci sono stati sette morti uno in più della prima fase del contagio (febbraio-luglio). I morti sono così divisi: uno a Cirò Marina, uno a Crotone, uno a Isola Capo Rizzuto e uno a Petilia Policastro. Sempre nel bollettino dell’Asp si legge che i tamponi positivi hanno avuto il seguente andamento: uno a Cerenzia, 30 a Crotone, sei a Isola Capo Rizzuto, uno a Mesoraca, due a Rocca di Neto, due a San Nicola Dell’Alto e tre a San Mauro Marchesato. La situazione più difficile si sta riscontrando a Crotone dove i positivi attivi, con i 30 di oggi, sono diventati 421: nove ricoverati in ospedale, 76 sintomatici e 336 asintomatici. In proporzione alla popolazione residente (quasi un quarto di quella di Crotone) la situazione più difficile si registra a Isola Capo Rizzuto, dove i positivi attivi sono 159: otto ricoverati in ospedale, 25 sintomatici e 126 asintomatici. Complessa anche la situazione di Petilia Policastro, dove i positivi attivi sono 105: uno ricoverato in ospedale, cinque sintomatici e 99 asintomatici. Si teme per il focolaio scoppiato nella Rsa “Casa Giardino” di Cotronei, dove gli anziani positivi al Covid-19 sono 19. La proprietà ha diviso la struttura in due distinti settori: area Covid e area non Covid. Ha anche fatto l’annuncio per l’assunzione di unità sanitarie da impegnare nella struttura per mettere in sicurezza gli ospiti anziani. Due ospiti della Rsa sono stati comunque ricoverati in ospedale. Complessivamente i positivi della provincia di Crotone sono diventati 1.000: 953 residenti, 10 non residenti ma attualmente presenti nella provincia pitagorica e 37 ricoverati in ospedale (34 al “San Giovanni di Dio” e 3 a Catanzaro). (redazione@corrierecal.it)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb