Ultimo aggiornamento alle 13:30
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Pensionati pusher originari di Briatico arrestati a Monza

Due 64enne fermati dai carabinieri. Si “proteggevano” con un sistema di telecamere per controllare strada e pianerottolo. Ma le stesse immagini potrebbero averli incastrati

Pubblicato il: 05/12/2020 – 12:39
Pensionati pusher originari di Briatico arrestati a Monza

MONZA Telecamere nascoste collegate al salotto di casa e una bomba artigianale in cantina. Nelle case popolari del quartiere Lazzaretto, a Seregno (Monza Brianza), sono arrivati gli artificieri per un’operazione molto delicata. È finita con due persone arrestate per spaccio di cocaina. Si tratta, lo racconta il Corriere della Sera, di due uomini di sessantaquattro anni, pensionati originari di Briatico, in provincia di Vibo Valentia: F.M., incensurato, e Giuseppe Pandullo, da tutti conosciuto come Pino, già finito nei guai nel 2018, sempre per spaccio.
I due sono stati notati da una pattuglia del Nucleo radiomobile nel comune di Cesano Maderno, mentre vendevano poche dosi di coca per strada a un terzo uomo. Una volta passati alla perquisizione, però, i carabinieri si sono accorti, entrando in casa di Pandullo, che la televisione in soggiorno non era sintonizzata su un normale programma. Riproduceva, infatti, invece le immagini della strada e del parcheggio auto all’ingresso dell’edificio, e del pianerottolo interno. La video sorveglianza, ispirata alle più grosse piazze di spaccio, funzionava grazie a tre videocamere nascoste in un vaso di fiori in balcone, e in due scatole per impianti elettrici fissate alla parete. In casa di Pandullo non è stata trovata altra droga. Ma a incastrarlo sono state le registrazioni del suo stesso impianto, che lo haripreso mentre si spostava verso casa del complice, dove sono state trovate in effetti undici dosi di coca. Nei sotterranei del condominio, poi, i militari si sono imbattuti in una cantina, la cui proprietà non è attribuibile agli indagati, dove hanno trovato una piccola bomba.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x