Ultimo aggiornamento alle 16:40
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

I rifiuti del Crotonese nella discarica di San Giovanni in Fiore

Soluzione temporanea: durerà soltanto sei giorni. Oggi l’accordo con il consorzio Valle Crati sottoscritto dai sindaci dell’Ato. Misura necessaria dopo l’alluvione e i danni all’impianto di Columbra

Pubblicato il: 21/12/2020 – 20:32
I rifiuti del Crotonese nella discarica di San Giovanni in Fiore

CROTONE I rifiuti della provincia di Crotone saranno conferiti nella discarica di San Giovanni in Fiore. Il conferimento durerà solo sei giorni, ma consentirà ai 27 Comuni della provincia pitagorica di respirare in questo periodo di festa e porre fine all’attuale situazione di emergenza in attesa di altra soluzione. E’ stato il sindaco di Crotone, Vincenzo Voce, nella sua qualità di responsabile dell’Ambito territoriale ottimale del Crotonese, a firmare l’accordo con il consorzio Valle Crati, che gestisce l’impianto di San Giovanni in Fiore. Oggi l’accordo sottoscritto da Voce ha avuto il via libera anche dagli altri sindaci dell’Ato, nel corso di una riunione che si è tenuta nell’aula consiliare del Comune di Crotone.
Questa scelta si è resa necessaria perché la recente alluvione, che si è abbattuta su Crotone e la sua provincia, ha provocato danni sia alle vasche della discarica di Columbra che al tunnel per la lavorazione dell’umido nell’impianto di Ponticelli. Il conferimento ha, quindi, subito un blocco totale e sono tanti i rifiuti fermi per strada. L’Ato pagherà 100 euro a tonnellata per conferire rifiuti tal quale nella discarica di San Giovanni in Fiore, risparmiando cinque euro a tonnellata rispetto a Columbra. Dovrebbe durare solo sei giorni perché si spera in una ripartenza di Columbra, dove c’è ancora un piccolo spazio per conferire i rifiuti del Crotonese. I sindaci dell’Ato oggi hanno anche deciso di allestire un ufficio autonomo per fare funzionare l’Ambito. Sino ad ora il personale è stato “prestato” dalle amministrazioni e da ora in avanti ci saranno dipendenti diretti dell’Ato con una propria sede. (g. m.)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb