Ultimo aggiornamento alle 9:58
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Cosenza, tra salvezza e futuro. Parla l'ex Urban: «Occhiuzzi ha fatto un miracolo, serve pazienza»

L’ex centrocampista rossoblù si confessa al Corriere della Calabria: «La squadra gioca benissimo, difende in undici, pressa alto e quasi sempre riesce ad imporre il gioco agli avversari». E per il …

Pubblicato il: 25/12/2020 – 15:55
Cosenza, tra salvezza e futuro. Parla l'ex Urban: «Occhiuzzi ha fatto un miracolo, serve pazienza»

di Fabio Benincasa
COSENZA
Grinta, dinamismo e tanta qualità. Queste le caratteristiche di Alberto Urban ex centrocampista del Cosenza con all’attivo quasi 100 gare disputate con la maglia rossoblù. Un legame solido con la tifoseria calabrese che non l’ha mai dimenticato e anzi non perde occasione per ricordarne lo straordinario apporto dato alla compagine silana. Oggi uno come Urban servirebbe e come al Cosenza: la sua leadership in campo e nello spogliatoio sarebbe sicuramente utile ai talentuosi giovani rossoblù.
IL “MIRACOLO” CALCISTICO Insieme all’ex faro della mediana calabrese abbiamo ripercorso il 2020 del Cosenza, dalla “miracolosa” e inaspettata salvezza raggiunta al termine della scorsa stagione all’inizio altalenante di questo campionato di B. «Roberto Occhiuzzi ha compiuto un miracolo calcistico – confessa Urban al Corriere della Calabria – ha preso una squadra su cui nessuno puntava. La mia speranza erano i playout, lui invece è riuscito addirittura a salvare i lupi tirandoli fuori dalla zona rossa della classifica». Bravura ed un pizzico di fortuna per il tecnico di Cetraro, ma per Urban «il Cosenza gioca benissimo, difende in undici, pressa alto e quasi sempre riesce ad imporre il gioco agli avversari. In questi mesi è mancato solo il gol, ci sono tanti bravi attaccanti in rosa. Bisogna avere pazienza ed aspettarli». L’allenatore è l’uomo giusto al posto giusto per Urban che elogia il tecnico rossoblù «bravo a leggere le partite e a studiare gli avversari».
IL 2021 Ma dove può arrivare il Cosenza? «Sono ottimista, non credo si possa pensare solo alla salvezza, che comunque resta l’obiettivo primario. Il Cosenza fino alla fine può giocarsela con chiunque anche se ci sono formazioni (sulla carta) molto più forti. Non sempre però – aggiunge Urban – i nomi sono garanzia di successo ed ecco perché punto sulla fame di vittoria del gruppo guidato da Occhiuzzi».
Cosa si aspetta Urban dal “suo” 2021? «Mi aspetto che finisca questa pandemia, poi magari ritrovare una squadra da allenare e divertirmi: l’unica cosa che mi fa stare davvero bene».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb