Ultimo aggiornamento alle 17:26
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

le scelte

Nuova infornata di nomine per Spirlì

Il presidente reggente rinnova i vertici delle Commissioni di assegnazione degli alloggi Aterp. Ecco tutte le scelte

Pubblicato il: 12/02/2021 – 21:30
Nuova infornata di nomine per Spirlì

CATANZARO Nuova infornata di nomine il governatore reggente Nino Spirlì. Un insieme di incarichi scaduti e non rinnovati arrivano al pettine. E il presidente della giunta regionale riempie le caselle vuote. Ogni nomina, in tempi che conducono alle elezioni regionali e con una giunta che dovrebbe badare solo alla gestione ordinaria, viene letta con grande attenzione dagli osservatori politici. 

In questo caso si tratta del rinnovo per le Commissioni di assegnazione alloggi Erp (Edilizia residenziale pubblica) in diversi circondari. In quello del Tribunale di Lamezia Terme, il nuovo presidente è il pm della Procura della Repubblica di Reggio Calabria Paolo Petrolo. Petrolo succede a Filomena Tiziana Corallini, dirigente della Regione Calabria, nominata nel febbraio 2014, che «ha manifestato la propria indisponibilità a una eventuale riconferma nella stessa Commissione». Il magistrato, dunque, ottenuto il visto del procuratore capo Giovanni Bombardieri, guiderà la Commissione per i prossimi cinque anni. Cambia il presidente anche nel circondario del Tribunale di Vibo Valentia, dove l’incarico era stato affidato nel novembre 2016 al dirigente regionale Gianfranco Comito. Comito, nello scorso mese di ottobre è diventato dg reggente del dipartimento “Tutela dell’Ambiente”; di conseguenza, con una delibera del 28 gennaio scorso, la giunta Spirlì ha provveduto a designare il manager della Cittadella Francesco Costantino, in servizio nel settore “Legalità e sicurezza”. 

Pasquale Gidaro, altro dirigente della Regione, guiderà invece la Commissione a Crotone, dove il  presidente uscente, il magistrato del Tar di Reggio Calabria Giulio Veltri, si è dimesso. Dopo il suo “addio”, la Regione ha chiesto al presidente della Corte di Appello di Catanzaro al Tribunale Amministrativo Regionale del capoluogo «di designare un magistrato, anche a riposo, da nominare come presidente in seno alla commissione di Crotone». Non è, però, arrivata alcuna risposta, così la scelta è ricaduta sull’ingegnere in servizio nel Settore “Opere Pubbliche a Titolarità Regionale ed Edilizia Sanitaria” del dipartimento Presidenza. Il penultimo decreto presidenziale dell’infornata riguarda la nomina del presidente della Commissione assegnazione alloggi di Erp per il circondario del Tribunale di Paola. Decorsi i termini per la durata dell’incarico, precedentemente ricoperto dal dirigente regionale Salvatore Siviglia, la giunta ha nuovamente provato a farsi “consigliare” la nomina di un magistrato. Silenzio, anche questa volta, da Tar e Corte d’appello, dunque la decisione è stata quella di nominare Francesco Tarsia, Dirigente della Regione Calabria in servizio presso il Settore “Lavori pubblici e Politiche di edilizia residenziale” del dipartimento Infrastrutture, Lavori pubblici e Mobilità. Ultimo atto firmato da Spirlì è la nomina rappresentante del Sindacato nazionale unitario inquilini ed assegnatari (Sunia) per l’area di Vibo Valentia. Anche in questo caso, si cambia dopo le dimissioni di Mariantonia Sette. Il cui posto, per i prossimi cinque anni, sarà rilevato da Fabio Brandi. 

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x