domenica, 07 Marzo
Ultimo aggiornamento alle 21:06
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

il giallo

Diciotto anni fa, la misteriosa scomparsa di Luigi Sebillo. Il caso non è chiuso

Il 15enne di Praia a Mare è scomparso nel 2007. La Procura di Paola ha riaperto il fascicolo, si valuta l’ipotesi del «sequestro»

Pubblicato il: 23/02/2021 – 12:58
di Fabio Benincasa
Diciotto anni fa, la misteriosa scomparsa di Luigi Sebillo. Il caso non è chiuso

PRAIA A MARE Sono trascorsi 18 lunghi anni da quel 23 febbraio 2007 quando Luigi Sebillo, 15enne di Praia a Mare scompare nel nulla, nelle acque antistanti l’Isola di Dino. Per tutti il giovane è ufficialmente annegato, risucchiato dalle acque del mar tirreno, ma per la famiglia le cose sarebbero andate diversamente. Sul caso, sin dall’inizio, lavorano gli avvocati della famiglia Francesco Liserre e Giancarlo Mariano, che nel 2017 hanno convinto la Procura di Paola a riaprire l’inchiesta. Il procedimento è ancora in corso e si attendono sviluppi: le indagini sono coperte dal segreto istruttorio. Dopo la scomparsa, nel 2007, sono state avviate immediatamente le ricerche che però non hanno avuto esito positivo, quel ragazzone alto un metro e ottanta sembra essere svanito nel nulla. L’ipotesi sostenuta con forza dalla famiglia Sebillo e dai due legali è quella di un sequestro. L’episodio dell’annegamento, dunque, sarebbe stato solo un tentativo da parte dei rapitori di depistare le indagini ed allontanare i sospetti su altre ipotesi. Oggi, a distanza, di 18 anni da quel giorno nessuno si arrende e la ricerca della verità continua. 

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb