Ultimo aggiornamento alle 12:39
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

la misura cautelare

“Basso profilo”, resta ai domiciliari il commercialista Le Rose

Il 51enne è considerato il consulente finanziario di Antonio Gallo. Annullata l’aggravante mafiosa dai reati contestati

Pubblicato il: 25/02/2021 – 18:27
“Basso profilo”, resta ai domiciliari il commercialista Le Rose

CATANZARO Resta ai domiciliari Francesco Le Rose, 51 anni, di Roccabernarda ma residente a Catanzaro, commercialista indagato nell’ambito dell’inchiesta “Basso Profilo”. Le Rose – difeso dagli avvocati Francesco Iacopino ed Enrico Monaco – è accusato dalla Dda di Catanzaro di associazione per delinquere e trasferimento fraudolento di valori, aggravati dal metodo mafioso, perché Le Rose è considerato il consulente finanziario di Antonio Gallo, soggetto legato, secondo l’accusa, alle cosche cutresi e catanzaresi.
Il Tribunale del Riesame di Catanzaro ha lasciato immutata la misura cautelare ma ha parzialmente accolto la richiesta della difesa in merito all’annullamento dell’aggravante mafiosa sia per quanto riguarda l’associazione per delinquere che i reati fine. (ale. tru.)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb

x

x