Ultimo aggiornamento alle 21:54
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

lavoro

Manovre di fine legislatura, in aula arriva la stabilizzazione dei precari ex legge 12

Mercoledì il Consiglio regionale sarà chiamato a varare il testo per gli oltre 200 lavoratori. Scontro tra maggioranza e opposizione anche sul voto

Pubblicato il: 03/03/2021 – 17:57
Manovre di fine legislatura, in aula arriva la stabilizzazione dei precari ex legge 12

REGGIO CALABRIA Saldi di fine legislatura. Il Consiglio regionale, ufficialmente congedato da novembre, tornerà a riunirsi nella prossima settimana per approvare la proposta di legge sulla stabilizzazione dei precari ex legge 12, che riguarda oltre 200 lavoratori già in servizio negli enti sub regionali Field, Calabria Etica e Fondazione Calabresi nel Mondo. Lo ha stabilito la conferenza dei capigruppo del Consiglio regionale che si è riunita oggi e che ha fissato al 10 la data per la prossima seduta. Da mesi la vertenza dei precari ex legge 12 si trascina senza che si riesca a venire a capo della situazione, anche a causa dell’indecisionismo della Giunta regionale guidata dal presidente facente funzioni Spirlì. Ora c’è una proposta di legge che vede come primo proponente Vito Pitaro, capogruppo di Jsp, e che è sottoscritta da tutti i capigruppo del Consiglio regionale. Secondo quanto è trapelato, in Conferenza dei capigruppo sarebbe andato in scena un aspro scontro tra la maggioranza di centrodestra e l’opposizione di centrosinistra: la minoranza, comunque pronta a sostenere la proposta di legge sui precari, avrebbe rimarcato il controsenso di un centrodestra che ieri ha chiesto a gran voce la conferma della data dell’11 aprile per le elezioni regionali (rendendo noto anche di aver inviato una lettera al Viminale) nel mentre programma i lavori consiliari 30 giorni prima della data stessa. Il centrosinistra avrebbe poi preteso che, comunque, la proposta di legge per la contrattualizzazione dei precari ex legge 12 venga corredata di tutti i pareri tecnici, finanziari e giuridici, necessari in modo non incapace in impugnative e contenziosi: per questo in Capigruppo si è deciso di sottoporre la proposta di legge bipartisan al vaglio della prima e della seconda Commissione. Inoltre, l’opposizione, in particolare il capogruppo del Misto, Francesco Pitaro, avrebbe stigmatizzato l’immobilismo  della Giunta sulla vertenza dei precari ex legge 12, che pilatescamente ha rimandato la palla al Consiglio regionale. Chiusa la questione precari, a quanto si è appreso il centrosinistra ha lasciato i lavori della Conferenza dei capigruppo, ricordando che il Consiglio regionale va avanti solo per atti urgenti e indifferibili.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x