Ultimo aggiornamento alle 23:09
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

il dibattito

«Vaccinazioni in ritardo in Calabria, Spirlì vada a casa»

Il coordinatore del Forum Pd Cosenza, Giudiceandrea, critica la gestione della campagna da parte del presidente ff

Pubblicato il: 28/03/2021 – 9:33
«Vaccinazioni in ritardo in Calabria, Spirlì vada a casa»

COSENZA «Non ho più parole per definire la situazione vaccinale in Calabria. Nessuna parola può descrivere il disastro che sta combinando la giunta regionale di centrodestra guidata da Nino Spirlì». Lo afferma Giuseppe Giudiceandrea, coordinatore provinciale Forum Pd di Cosenza. «Il governo centrale – spiega Giudiceandrea – ha rimosso Arcuri da capo della task force anti Covid e a noi hanno lasciato Spirlì e Longo che non si sa cosa stiano facendo. Faccio solo l’esempio della provincia di Cosenza dove l’Asp, senza vergognarsi, dice che riesce a fare 300 vaccini a settimana. Fortunatamente c’è il presidio militare di Vaglio Lise che ne riesce a fare circa 2000 in 7 giorni. Questa è una regione da rifondare e il Covid ci deve insegnare finalmente qualcosa. Fare uno scatto d’orgoglio contro tutte quelle persone che hanno affossato questa terra e il sistema sanitario negli ultimi 50 anni. Occorre mettere insieme le migliori forze e mandarli a casa, tutti. Per sempre!».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb