Ultimo aggiornamento alle 23:01
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

l’analisi

«Enogastronomia di qualità via d’uscita per lo sviluppo eco-sostenibile»

Ne è convinto Tommaso Greco come ritiene il rinascimento di Tropea come borgo più bell’Italia una grande conferma

Pubblicato il: 08/04/2021 – 20:21
«Enogastronomia di qualità via d’uscita per lo sviluppo eco-sostenibile»

CARIATI «L’enogastronomia di qualità ed il valore aggiunto, emozionale ed esperienziale delle produzioni agroalimentari dei singoli territori possono e devono rappresentare per la Calabria, così come per tutto il Sud, la vera via d’uscita strategica per lo sviluppo eco-sostenibile. La forza della terra e del terroir può e deve sollecitare economie locali e di scale, entusiasmo e ripartenza del Paese in generale. Il riconoscimento di Borgo dei Borghi 2021 per Tropea, destinazione turistica conosciuta in tutto il mondo per il suo marcatore identitario distintivo, la Cipolla dolce, ne è conferma ultima e, per noi, tra le più gradite». Ne è convinto Tommaso Greco, area marketing e relazioni esterne dell’Azienda iGreco intervenuto ieri nel corso di Venti di..Vini, la rubrica di enogastronomia in onda su Radio Sound, condotta da Tommaso Caporale e Giulio Pignataro. È stato, questo, il filo rosso della puntata che – riporta una nota – ha visto tra i protagonisti anche l’esperienza imprenditoriale e familiare di Cariati che, nel solco di quell’impegno di responsabilità sociale e di valorizzazione e promozione de Il Senso della Calabria, continua a mantenere aperte le sue porte, necessariamente online in questo periodo, ai visitatori, agli appassionati del mondo della viticultura ed alla scuola. Il vino in abbinamento con la cipolla rossa di Tropea proposto da Tommaso Greco è il Savù 2020, con una gradazione di 12°. La spettacolare vendemmia 2020 si rispecchia pienamente nel risultato ottenuto: in bottiglia la massima espressione del Gaglioppo. I sentori di mandarino, fragola e melagrana emergono in modo prepotente al palato. Esprimendo soddisfazione a nome di tutto il Gruppo per il risultato raggiunto dalla Città di Tropea, Tommaso Greco – si legge nella nota – ha colto inoltre l’occasione per ribadire la vicinanza e la solidarietà tanto agli operatori del settore ristorazione e ricettività (Ho.Re.Ca), quanto alle famiglie, messi in ginocchio da ormai oltre un anno di pandemia. «In questo lunghissimo periodo di emergenza – ha detto – abbiamo messo in campo diverse iniziative promozionali proprio per venire incontro a quelle che sono oggi le esigenze commerciali penalizzate dalle limitazioni e dalle restrizioni e, ancora, indirizzate alle tante famiglie italiane che ogni anno, da 30 anni, scelgono di avere sulle loro tavole i nostri vini e il nostro extravergine d’oliva. In attesa di riprendere insieme a tutti le normali attività – ha aggiunto – e di accogliere tutti in azienda per mostrare i metodi di lavorazione, continuiamo a mantenere costante il dialogo con la scuola per parlare insieme ai più giovani di educazione alimentare. Inizieremo fra pochi giorni una serie di incontri telematici con gli istituti scolastici di ogni ordine e grado, con l’obiettivo – ha concluso Tommaso Greco – di poter far conoscere non solo la nostra azienda, ma le eccellenze del Made in Calabria».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb