Ultimo aggiornamento alle 10:30
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

la replica

«Impegnato in totale beneficienza. Sono pronto anche a dimettermi»

Il consigliere comunale di Lamezia, Pietro Gallo, chiarisce la sua partecipazione nella RTP per la progettazione del piano da 100milioni

Pubblicato il: 19/05/2021 – 17:46
«Impegnato in totale beneficienza. Sono pronto anche a dimettermi»

LAMEZIA TERME «Apprendo da un articolo pubblicato in data odierna, circa la futura progettazione del piano che include gli interventi del “programma innovativo nazionale per la qualità dell’abitare” ove è previsto per Lamezia Terme un finanziamento a seguito dell’avviso pubblico del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Preciso che, da anni (e già prima della carica di consigliere comunale) sono impegnato in totale beneficenza a svolgere un incarico di progettazione, direzione dei lavori e responsabile per la sicurezza di un progetto per la realizzazione di una “casa protetta per bambini disabili” per conto della Fondazione Onlus “Come a Casa…”, in corso di costruzione nel Comune di Lamezia Terme in Loc. Anzaro». È quanto scrive in una nota il consigliere comunale di Lamezia Terme, Pietro Gallo. Il suo nome, infatti, figura nell’elenco dei 25 professionisti che appartengono al gruppo “Spazio-Generazione 2021” al quale il Comune ha affidato il progetto per partecipare all’avviso pubblico “Programma Innovativo nazionale per la Qualità dell’Abitare” (QUI LA NOTIZIA).

Gallo: «Se incompatibile sono pronto a dimettermi»

«Nell’occasione dell’avviso pubblico – spiega Gallo – il presidente della Fondazione ha ritenuto opportuno partecipare con il proprio progetto al fine di poter ottenere un finanziamento necessario a poter portare a compimento un’opera iniziata da molti anni, ma che con le sole donazioni è difficile da portare a compimento». «Ciò detto, lo scrivente chiarisce la propria posizione rispetto al più complesso piano finanziato, sottolineando che la partecipazione alla RTP è solo finalizzata al compimento del progetto per il completamento della “casa protetta per bambini disabili”, sempre a scopo di beneficenza, che non intende e non ha mai pensato di voler prendere parte ad altri futuri progetti previsti dal piano, e comunque qualora anche lo svolgimento del suddetto incarico già in corso da anni, può generare motivi di incompatibilità, dà immediata disponibilità alle dimissioni degli incarichi in corso e contestuale dimissioni da membro della RTP». «Accolgo infine con soddisfazione che Lamezia, risulta destinataria di tali fondi i quali rappresenteranno sicuramente una grossa opportunità al fine della riqualificazione del patrimonio edilizio esistente, nonché per incrementare l’accessibilità, la sicurezza e la fruizione delle aree pubbliche».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb