Ultimo aggiornamento alle 22:43
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

lo scontro

Crotone, il consigliere Santo Facino passa al gruppo misto

Decisione dopo lo scontro con Luca Bossi. Facino, nonostante la presa di posizione, non lascia la maggioranza

Pubblicato il: 27/05/2021 – 17:58
Crotone, il consigliere Santo Facino passa al gruppo misto

CROTONE Dopo uno scontro verbale con l’assessore alle Attività produttive, sport e turismo, Luca Bossi, il consigliere comunale di maggioranza Santo Facino abbandona il gruppo di “Tesoro Crotone” per passare al gruppo misto. E’ un evidente sintomo di malessere e cattivi rapporti all’interno della maggioranza che sostiene l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Vincenzo Voce. Facino nonostante la presa di posizione non lascia la maggioranza. Resta al suo posto e molto probabilmente lo ha convinto Voce, che lo ha incontrato oggi pomeriggio, dopo che Facino aveva depositato al protocollo la lettera con cui ha formalizzato il suo passaggio nel gruppo misto. Resta nella maggioranza, ma i malumori non si cancellano, soprattutto quando sono determinati da “sgarbi istituzionali”. Al Comune si racconta che Facino ed altri due rappresentanti della maggioranza avevano lavorato per un protocollo di intesa che coinvolge altri sindaci del territorio. Il progetto è stato consegnato a Bossi, che successivamente ha incontrato i sindaci senza che vi fosse la presenza di Facino. Il giorno dell’incontro con i sindaci, per motivi di salute, Facino non poteva essere presente nel palazzo comunale. Circostanza di cui Bossi era a conoscenza. Facino, quindi, non ha condiviso la scelta di Bossi di escluderlo dall’incontro e lo ha affrontato. Tra i due, secondo quanto riferito, ci sarebbe stato un botta e risposta e il consigliere comunale si sarebbe immediatamente determinato per lasciare il gruppo dove era stato candidato ed eletto. E’ evidente, quindi, che ci sono malumori che Voce, per il momento, sta riuscendo a tenere a freno, ma a lungo andare le cose potrebbe prendere altri risvolti. Nella maggioranza si dice che la composizione della giunta comunale non è in discussione, soprattutto per volontà di Voce, ma qualche aggiustamento andrebbe fatto per rasserenare gli animi. Rimpasto delle deleghe? Anche su questa ipotesi si glissa. E intanto ci sono momenti di tensione che prima o poi potrebbero creare ulteriori problemi a Voce. 

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x