Ultimo aggiornamento alle 8:20
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

calciomercato

Crotone, dopo la firma di Modesto si pensa alla cessioni. Simy e Messias piacciono a tutti

Scelto il nuovo allenatore, il ds pitagorico Ursino è a Milano per definire l’addio dei due big. Entrambi potrebbero rimanere in Italia

Pubblicato il: 10/06/2021 – 11:43
Crotone, dopo la firma di Modesto si pensa alla cessioni. Simy e Messias piacciono a tutti

CROTONE Ieri la firma sul contratto del nuovo allenatore Francesco Modesto, oggi il via ufficiale al mercato del Crotone. Il ds Beppe Ursino e il presidente Gianni Vrenna sono a Milano dove resteranno alcuni giorni per definire due importanti trattative. Nessun nome in entrata, almeno per il momento, tutti gli sforzi sono diretti alle cessioni di Messias e Simy. Come anticipato giorni fa (leggi qui), il club pitagorico punta ad incassare per poi investire il tesoretto nella costruzione di una rosa competitiva in vista del campionato di Serie B.

Nessuno scambio, solo cash

L’addio dei due big dovrebbe portare, almeno nelle intenzioni della società calabrese, non meno di 20 milioni di euro. Beppe Ursino è stato chiaro e ha già riferito alle società interessate ad acquistare i calciatori che non è disposto a concedere sconti o ad accettare contropartite tecniche. Tradotto in soldoni, Messias e Simy partono solo per offerte con pagamento cash. Sul fantasista brasiliano è forte l’interessamento di «un grande club di Serie A», ma il 30enne piace a tutti e non faticherà a trovare una sistemazione. Il club più interessato è il Torino che ai pitagorici aveva proposto nell’affare l’inserimento del cartellino di Djidji (quest’anno in prestito al Crotone). La volontà di Ursino e Vrenna è di monetizzare, lo ribadiamo, ma la possibilità di avere in rosa un difensore di valore e di esperienza come l’ivoriano non dispiace. Per quanto riguarda Simy, invece, sono forti i richiami dell’estero. Due club tedeschi hanno chiesto informazioni, mentre in Italia la Lazio aveva sondato il terreno, prima dell’addio di Simone Inzaghi. Adesso l’arrivo di Sarri potrebbe far cambiare i piani a Lotito. Genoa e Sampdoria restano vigili anche se nelle ultime ore si registra l’interessamento del Monza, con Galliani pronto a piazzare il colpo. Dopo l’addio di Balotelli, il club del presidente Berlusconi è a caccia di un attaccante titolare da doppia cifra in grado di garantire i gol necessari a proiettare la squadra nelle parti alte della classifica. (f. b.)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb