Ultimo aggiornamento alle 22:55
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

il fatto

Sanità a Crotone, si rischia lo scontro fisico tra un politico e un dirigente dell’Asp

Il primo ha cercato di entrare negli uffici senza appuntamento ed è stato fermato: da qui una violenta lite, solo verbale

Pubblicato il: 15/06/2021 – 21:15
di Gaetano Megna
Sanità a Crotone, si rischia lo scontro fisico tra un politico e un dirigente dell’Asp

CROTONE Si è rischiato lo scontro fisico. Protagonisti della vicenda un politico crotonese, attualmente senza ruoli, e il direttore amministrativo dell’Azienda sanitaria provinciale pitagorica, Francesco Masciari. La questione si è consumata il pomeriggio di venerdì scorso, nella sede della direzione strategica dell’Asp al “Granaio” in località Fondo Gesù. Secondo quanto è stato possibile apprendere il politico avrebbe voluto accedere agli uffici senza avere preventivamente preso un appuntamento e Masciari gli avrebbe negato l’accesso. La reazione nei confronti del direttore amministrativo, già direttore generale facente funzioni, sarebbe stata “violenta”. Non ci sono stati né pugni e né schiaffi, ma parole pesanti molte. Sempre secondo quanto riferito non ci sarebbe stata nessuna reazione da parte di Masciari, che si sarebbe limitato a dire che le nuove regole per l’accesso agli uffici richiedono un preventivo appuntamento per tutti, tranne che per coloro che rivestono cariche istituzionali. Nuove regole introdotte da quando è stato nominato commissario dell’Asp pitagorica Domenico Sperlì. L’unica deroga è prevista, quindi, riguarda i rappresentanti politici eletti nelle istituzioni attualmente in carica, sempre che il dirigente non sia impegnato in altre attività inderogabili. Forse perché non era abituato a sentirsi dire “non si può”, Il politico, non più rappresentante delle istituzioni, non ha accettato le nuove regole ed ha inveito contro il direttore amministrativo. L’episodio ha accelerato l’attuazione di progetto già previsto da Masciari di regolare l’accesso agli uffici della direzione strategica e amministrativi, presenti nella sede del “Granaio, attraverso la postazione di una guardia giurata, che sarà allocata a piano terra. D’ora in avanti coloro che intendono accedere agli uffici, per qualsivoglia ragione, potranno farlo passando prima dalla postazione della guardia giurata.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x