Ultimo aggiornamento alle 19:00
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

Caos sanità

Vaccinazione eterologa, il “paradosso” secondo Larussa

Il segretario regionale di Anaao: «Le persone vogliono efficacia e sicurezza al 100% ma nessuna di queste due condizioni si è verificata»

Pubblicato il: 22/06/2021 – 12:53
Vaccinazione eterologa, il “paradosso” secondo Larussa

LAMEZIA TERME La vaccinazione “eterologa”, nonostante sia fortemente raccomandata, sta creando il caos. La decisione del governo di far scegliere quale vaccino utilizzare per il richiamo ai vaccinati con prima dose di AstraZeneca, è fortemente discussa anche fra i medici.
Ai quali è stato fornito un modulo dal Ministero della Salute col quale si sottoscrive il consenso informato alla somministrazione eterologa.
Sull’argomento è intervenuto il segretario calabrese del sindacato Anaao-Assomed, Filippo Larussa, che al Il Fatto Quotidiano ha ricordato che lo scudo non protegge dalla responsabilità civile. E che potrebbe anche verificarsi l’effetto paradosso. «Prendiamo il caso del collega che non vuole assumersi la responsabilità di fare il richiamo con AZ e spinge, invece, Pfizer. Se poi insorge una paralisi facciale – spiega – effetto in alcuni casi osservato con il vaccino Usa, siamo al punto di partenza. Il tema di fondo è che le persone vogliono efficacia e sicurezza al 100% ma nessuna di queste due condizioni si è verificata».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x