Ultimo aggiornamento alle 20:30
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

la macabra scoperta

Cerisano, bare e oggetti sacri tra i rifiuti dell’ex discarica comunale

La denuncia è partita sui social. Foto e video documentano l’area dove sono stati abbandonati scarti di ogni sorta insieme a due feretri

Pubblicato il: 30/06/2021 – 12:43
Cerisano, bare e oggetti sacri tra i rifiuti dell’ex discarica comunale

CERISANO Non solo rifiuti di ogni sorta nella discarica comunale del paese del Cosentino, ma ritrovamenti macabri e piuttosto insoliti, come quello che ha segnalato sui social Andrea Azzinnaro, del consiglio direttivo Legambiente Calabria e presidente circolo delle Serre cosentine. Azzinnaro ha postato su Facebook un video e alcune foto dell’area adibita a discarica, in evidente stato di abbandono dove si notano due bare. «Si, avete visto bene. Questo è quello che rimane di due bare – scrive – le casse in zinco, abbandonate nell’ex discarica comunale di Cerisano, mai sottoposta a bonifica, sulla strada provinciale 45, e segnalate più di cinquanta giorni fa, ancora non sono state rimosse. È una cosa ignobile, vigliacca e senza dignità, anche per chi in quelle bare c’è stato. Presenti anche i vestiti e oggetti sacri. Continua indisturbato e senza controllo, anche l’abbandono di pneumatici fuori uso. Questo – conclude – è Cerisano Borgo Green»

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb