Ultimo aggiornamento alle 19:13
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

il confronto

Il Pd dopo il ritiro di Ventura, «si guarda a una figura politica»

«Qualcuno che rappresenti il territorio in accordo con Roma». Graziano conferma i congressi del partito dopo le regionali

Pubblicato il: 04/07/2021 – 22:09
Il Pd dopo il ritiro di Ventura, «si guarda a una figura politica»

CATANZARO «Il gruppo dirigente del Partito Democratico della Calabria si è riunito per discutere della linea politica da ritracciare dopo il ritiro di Maria Antonietta Ventura, una scelta del tutto personale la sua che rispettiamo e comprendiamo. Ripercorrendo le tappe di questi mesi – si legge in una nota di Stefano Graziano, commissario del partito democratico della Calabria, unanimemente si è proposto di riprendere le fila della linea politica costruita prima dell’indicazione giunta dai leader della coalizione nazionale. Si guarda a una scelta che sia territorialmente e politicamente rappresentativa, in accordo con i livelli nazionali e la base democratica calabrese. Il confronto resta permanente per poter definire in maniera risolutiva criteri e condizioni da condividere con il resto della coalizione. Intanto, da domani Francesco Boccia sarà a Cosenza per riprendere, nelle vesti di commissario, la discussione sulle prossime amministrative ed incontrerà le parti sociali, il gruppo dirigente e gli amministratori del Partito Democratico cosentino. Inoltre, in parallelo alle questioni elettorali, continua il lavoro di ricostruzione della comunità democratica calabrese, propedeutico ai congressi che si terranno nel prossimo autunno, e in tale ottica nei giorni scorsi si è insediato il comitato di garanzia per il tesseramento composto da un Giovanni Puccio, Ivana Grisolia, Mommo Demaria, Alessia Caruso e alla cui guida è stato designato Italo Reale. In questi primi giorni di apertura del tesseramento online abbiamo ricevuto numerose iscrizioni, sono soddisfatto della risposta ottenuta e invito le federazioni ed i circoli a promuovere iniziative di adesione coinvolgendo i militanti. Subito dopo le regionali la commissione certificherà la base che parteciperà ai congressi. Ho scelto di far procedere in parallelo il livello elettorale e quello organizzativo perché ciò ci consente di coinvolgere dirigenti e militanti rimasti estranei alla vita del partito per troppi anni, il mio obiettivo è quello di ricostruire aprendo gli spazi politici a tutti».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb