Ultimo aggiornamento alle 12:51
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Amministrative

Il Psi: «A Cosenza, Caruso sia scelta condivisa»

Documento della direzione regionale del partito per sostenere la corsa a sindaco dell’avvocato cosentino: «Indicazione abbia rilievo nazionale»

Pubblicato il: 18/07/2021 – 12:26
Il Psi: «A Cosenza, Caruso sia scelta condivisa»

CATANZARO «Si è riunita, ieri mattina, la direzione regionale del Psi Calabria per discutere dell’imminente appuntamento elettorale delle amministrative in Calabria». Lo riporta una nota del Psi Calabria che aggiunge: «Da più parti è stato sottolineato come la crisi e la confusione che ha caratterizzato il centro sinistra nelle ultime settimane, ha provocato sfiducia e favorito le forze di destra, sovraniste e quelle populiste».
«Era ed è, dunque necessario – aggiungono gli esponenti del Psi – spersonalizzare le posizioni e rilanciare un progetto di cambiamento, vero, della Calabria con un’impronta Riformista e Progressista. I Socialisti del Psi sono, da sempre, impegnati su questo fronte».
«Nel corso della direzione regionale è stato manifestato un malessere e forti preoccupazioni – è detto ancora – anche sulla vicenda Cosenza dove si sono consumate divisioni e speculazioni senza mai avviare la costruzione di un ampio campo di forze unite, pur avendo, da tempo, una proposta politica-programmatica e un’espressione autentica, di chi quella proposta può rappresentare come da sempre rappresenta. La direzione regionale del Psi, preso atto della situazione politica in cui versa una parte della coalizione di centrosinistra, ed in particolare del Pd, dà mandato alla segreteria regionale del Partito di porre in essere tutte le iniziative più opportune per dare alla città di Cosenza una guida riformista, autonoma, autorevole e progressista, svincolata da condizionamenti di partiti o di parti di essi, e che guardi esclusivamente agli interessi della città».
«Per il Psi, la vicenda Cosenza assume una posizione nazionale – sottolineano – in quanto dopo Napoli, la città dei Bruzi è il più importante capoluogo di provincia chiamato alle urne, è la Città dove il centro destra segna il più basso indice di credibilità ma soprattutto perché il PSI Nazionale ne ha proposto la guida, agli alleati, di una figura autorevole dell’avv. Franz Caruso. Tra l’altro, l’unica e sola candidatura Socialista indicata di capo luogo di provincia in Italia che ha ottenuto il consenso di gran parte della coalizione del campo del centro sinistra».
«La direzione del Psi calabrese – conclude la nota – trova, quindi, inopportuno considerare la città di Cosenza come una battaglia amministrativa periferica. Il caso Cosenza rappresenta, invece, una proposta ed una battaglia politica Nazionale e quindi da ricondurre nell’ambito della direzione nazionale del PSI in quanto assume a sé il valore della coerenza e del rispetto delle alleanze».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb