Ultimo aggiornamento alle 9:00
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

infrastrutture

Gaetano (Fi): «Basta chiacchiere e morti innocenti sulla statale 106»

Il candidato alle Regione chiede un intervento risolutivo: «È una carneficina e per decenni abbiamo ascoltato soltanto parole»

Pubblicato il: 16/08/2021 – 11:28
Gaetano (Fi): «Basta chiacchiere e morti innocenti sulla statale 106»

CROTONE «Basta chiacchiere sulla famigerata Statale Jonica 106, conosciuta come Strada della morte. Servono fatti e crederemo solo ai fatti. Troppi i rinvii, i proclami finiti nel nulla, gli impegni disattesi». Lo dichiara Salvatore Gaetano, candidato alle elezioni regionali nelle liste di Forza Italia. L’imprenditore crotonese aggiunge: «Il Ponte di Genova è stato ricostruito in tempi record, a seguito di una tragedia. Ma quella dei morti della Statale Jonica è una tragedia di proporzioni ancora più grandi. Negli anni i morti per incidenti stradali su questa arteria assolutamente insufficiente, pericolosa, stracolma di rischi per automobilisti e passanti, li abbiamo contati a centinaia. Una vera e propria carneficina a fronte della quale per decenni i calabresi hanno ascoltato soltanto parole. Denuncio l’assenza di attenzione per una terra che sconta ritardi enormi sul fronte delle infrastrutture primarie: strade veloci, viabilità ordinaria, porti, ferrovie, aeroscali».
«Il motivo principale per il quale ho deciso di candidarmi – conclude Salvatore Gaetano – è quello di contribuire a rafforzare la rappresentanza politica di una Calabria per molti aspetti in agonia. Il sangue innocente versato sulla Statale Jonica 106 è l’emblema dei ritardi clamorosi con i quali sono state affrontate tutte le emergenze della nostra terra. Ma dire affrontate è troppo, sarebbe giusto, piuttosto, usare altri verbi quali ignorate, sottovalutate, accantonate, dimenticate. La Calabria e i Calabresi devono imparare a reagire, anche quando depositano la scheda nell’urna. Troppo spesso impegni assunti con solennità demagogica si sono tradotti in un nulla di fatto. Non lo possiamo consentire più a nessuno».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb