Ultimo aggiornamento alle 12:51
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

regionali 2021

Guccione non sarà candidato. Per lui un ruolo nel gruppo dirigente nazionale del Pd

Letta incontra il consigliere regionale uscente. Che sarà accanto ad Amalia Bruni. Boccia e Graziano: «Insieme per vincere»

Pubblicato il: 25/08/2021 – 16:12
Guccione non sarà candidato. Per lui un ruolo nel gruppo dirigente nazionale del Pd

COSENZA Carlo Guccione, dopo tre legislature sotto le insegne del Pd, non sarà ricandidato dal partito per le prossime regionali. È la “traduzione” fuori dal politichese dell’incontro che il segretario nazionale dem Enrico Letta ha dedicato al caso del consigliere regionale, che il Corriere della Calabria aveva anticipato qualche giorno fa in un servizio sulle possibili candidature del centrosinistra. Il faccia a faccia è stato uno scambio di opinioni sulle imminenti elezioni regionali e sul rilancio del Pd in Calabria, anche alla luce delle battaglie che negli ultimi dieci anni Guccione ha condotto per il rinnovamento del partito e per la difesa della sanità territoriale dalla mala gestione e dal malaffare.
Il confronto, secondo quanto si è appreso, si è concluso con l’invito ad assumere una responsabilità – che verrà formalizzata a breve – nel gruppo dirigente nazionale del Pd, in modo da valorizzare il patrimonio di competenze acquisite sui temi dei servizi essenziali, dell’accesso al lavoro e dell’impresa al Sud. Guccione sarà comunque impegnato nelle prossime settimane a rafforzare, sul piano programmatico, il profilo della campagna elettorale del Pd a sostegno di Amalia Bruni. Ma non in prima fila, non da candidato.

Graziano e Boccia: «Non è il momento dei personalismi. Al lavoro con Guccione per vincere in Calabria e a Cosenza»

«Questo non è il momento dei personalismi, ma di mettere insieme le forze migliori per sostenere in ogni angolo della Calabria la candidatura di Amalia Bruni alla presidenza della Regione. Ringrazio Carlo Guccione per il grande lavoro che ha svolto in Consiglio regionale in tutti questi anni e per il grande patrimonio di battaglie di legalità, soprattutto sulla sanità, che continuerà a portare avanti con un ruolo politico nazionale nel Pd. Il suo impegno di rinnovamento del partito è stato un punto fermo sin dalla sua prima candidatura. Con Carlo, che ha lavorato fortemente per arrivare alla coalizione ampia che va dal centrosinistra al M5S fino ai movimenti civici calabresi, lavoreremo per rafforzare il fronte progressista e riformista, che porterà, con Amalia Bruni, la Calabria alla svolta che tutti attendono da sempre». Così Francesco Boccia, deputato PD e responsabile Enti locali della Segreteria nazionale.
«Siamo al lavoro – ha aggiunto Stefano Graziano, commissario del PD calabrese – con Carlo Guccione per vincere insieme con la comunità del Partito democratico la sfida delle elezioni del 3 e 4 ottobre. Guccione con il suo impegno sul programma per la Calabria sarà un punto di riferimento nel suo nuovo ruolo politico nazionale che il segretario Letta gli assegnerà».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb