Ultimo aggiornamento alle 22:13
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

la rassegna

Il Festival dell’ospitalità torna a Nicotera dall’8 al 10 ottobre. «Condivisione e dialogo»

Dopo lo stop forzato dello scorso anno la rassegna si rinnova attraverso un nuovo format. Iscrizioni aperte nei prossimi giorni

Pubblicato il: 02/09/2021 – 18:19
Il Festival dell’ospitalità torna a Nicotera dall’8 al 10 ottobre. «Condivisione e dialogo»

NICOTERA Dall’8 al 10 Ottobre 2021 la cittadina del Vibonese sarà teatro del “Festival dell’ospitalità”, rassegna che risponde alla domanda «È di Turismo che abbiamo davvero bisogno?»
A renderlo noto sui propri social è Francesco Biacca, tra gli organizzatori.
«Lo facciamo – scrive – perché sentiamo il bisogno di avere un momento di condivisione e partecipazione, di dialogo e confronto, un momento nel quale potremo guardarci negli occhi, gesticolare, muoverci insieme, relazionarci di persona (nel rispetto dell’attuale normativa).
Dopo i 3 tentativi del 2020, da più parti chi in questi anni si è avvicinato al Festival dell’Ospitalità ci ha fatto sentire forte la volontà di rivivere questi luoghi, di re-incontrare la comunità di Nicotera, di parlare di Turismo». Secondo Biacca «in quest’ultimo periodo tutto è cambiato ed è in continua evoluzione. L’ambiente non viene rispettato (montagne che bruciano, mare sporco, città sommerse di rifiuti, produzione fuori controllo)». Proprio per questo anche il festival si rinnova attraverso un format «ripensato proprio in funzione delle esigenze e degli stimoli che abbiamo ricevuto da più parti. Davanti abbiamo un mese parecchio intenso, a breve uscirà il programma della nuova edizione, i laboratori che abbiamo pensato e le esperienze co-progettate con la comunità (anche se quest’anno, per vari e ovvi motivi, si è potuto fare meno di quello che avremmo voluto)».

Il programma

Dopo lo stop forzato dello scorso anno, ritorna il Festival dell’Ospitalità che giunge così alla sua VI edizione.
L’evento si strutturerà in 3 giorni immersivi (8-9-10 Ottobre 2021) tra laboratori, incontri e esperienze. Il programma è ancora in fase di allestimento, nei prossimi giorni apriranno le iscrizioni. Come recita il promo riportato sulla stessa bacheca della rassegna: «Da oltre un anno e mezzo viviamo in un clima di incertezza generale e di emergenza politica, economica, sociale, ambientale. Il turismo, la più grande industria del secolo, è in ginocchio.
L’ambiente marino e terrestre è sotto continua minaccia ecologica oggi aggravata dall’inquinamento di mascherine e guanti. Gli incendi stanno devastando la Terra compromettendo interi ecosistemi. Il nostro modo di vivere, di lavorare, di muoversi, di relazionarsi, di stare insieme è cambiato radicalmente. Stiamo vivendo la conseguenza delle convinzioni, delle scelte e delle azioni di ognuno di noi. È uno specchio che riflette il nostro vero volto. Non è il mondo a crollare ma siamo noi, il nostro modo di vivere si sta esaurendo con il suo mondo che diventa sempre più insostenibile. Fortunatamente la fine indica sempre un nuovo inizio che sfocia in un altro tempo, in un altro uomo, in un altro mondo. Saranno i pensieri, le scelte e le azioni di oggi a determinare forma e sostanza.
C’è urgenza di un pensiero alto, di bellezza, di dialogo onesto, di azioni mirate al bene comune e di cooperazione leale che non perda di vista ciò che essenziale e necessario per rifiorire. Rielaboriamo il significato delle nostre vite e prendiamoci cura dell’Altro, della comunità in cui viviamo, dei luoghi che abitiamo, delle storie che siamo. Impariamo ad essere prima che ad avere, comprendiamo a fondo che ciò che diamo è ciò che riceviamo, che non è il denaro ma la vita che ci rende ricchi e che diventare consapevoli ci permette di vedere il mondo da una prospettiva di unione. L’ospitalità salverà il mondo».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb